Al Museo dell’Olivo Sommariva di Albenga presentata la nuova guida dei Ristoranti della Tavolozza

Ristoratori, appassionati di cibo, semplici curiosi sono stati lo “zoccolo duro” del pubblico che questo pomeriggio, sabato 4 maggio,  ha preso parte al Museo dell’Olio Sommariva, nel centro storico di Albenga, alla presentazione della guida “I ristoranti della Tavolozza 2019” con il curatore Claudio Porchia. La presentazione ha visto la partecipazione di Agostino Sommariva, oliandolo e come sempre ottimo “padrone di casa”, Claudio Porchia, curatore della guida e Stefano Pezzini, collaboratore della guida.

Nella chiacchierata sono stati presentati i principi di massima della guida, arrivata alla quinta edizione con testi in tre lingue, che ha registrato un grande successo fra i turisti stranieri. Uno strumento importante per quanti, non solo italiani, vogliono scoprire una cucina regionale autentica, dove la tradizione di Liguria, Piemonte, Val d’Aosta è la protagonista. Una pubblicazione Indispensabile per scoprire locali accoglienti, dove è possibile mangiare bene, ma anche per conoscere un territorio, la sua cultura, la sua tradizione e i suoi personaggi. Locali, che utilizzano prodotti tutelati e garantiti, insieme ad un’accoglienza certificata dall’adozione del Decalogo della Tavolozza, che garantisce al cliente un’ospitalità da ricordare e da raccontare. Come tradizione nella guida non si trovano voti o punteggi perché si vuole offrire ai lettori un orientamento nell’infinità delle proposte gastronomiche e suggerire un itinerario originale per la scoperta di gusti e sapori. Per ogni locale sono indicate le informazioni classiche, sui giorni di chiusura, numeri di telefono, prezzi medi dei menù e siti internet e, quando possibile, il nome dei proprietari e dei collaboratori, di cucina e di sala, i veri attori protagonisti, che animano e rendono vivo e accogliente un locale. Sono stati confermati i simboli della presenza di menù vegetariani, di spazi dedicati ai bambini, e quelli che dedicano particolare attenzione alle famiglie, il WiFi, quando presente.

Anche questa nuova edizione è il frutto del lavoro di una decina di collaboratori, fra giornalisti, cuochi nel tempo libero e addetti ai lavori, tutti volontari che hanno creduto nel progetto e la cui preziosa collaborazione è stata fondamentale. Ad Albenga la guida è in vendita alla Libreria San Michele, mentre a Savona è disponibile alla libreria Ubik.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...