Alassio, a Tipici da spiaggia il pesto lo fanno i turisti svizzeri

“Tipici da spiaggia”, la manifestazione dedicata alle eccellenze enogastronomiche italiane, voluta dal Sib-Confcommercio, con il patrocinio del Ministero del Turismo e dell’Agricoltura, si è conclusa, almeno per la parte ligure sabato 31 ai Bagni Eden di Alassio. Una grande opportunità per i produttori e per i borghi al di là del mare per presentare e far degustare le specialità locali e trasformare i prodotti della tradizione in testimonial del territorio. 

Così nello stabilimento balneare alassino il pane di Gavenola, i formaggi di Cosio D’Arroscia, l’olio extravergine di olive taggiasche di Casanova Lerrone, i frutti di Bosco di Bastia d’Albenga, il basilico genovese DOP, le aromatiche liguri, il pomodoro cuore di bue, la zucchina trombetta e il Pigato  si sono trasformati in promoter della Valle Arroscia e della Piana albenganese.

Grazie a “Tipici da Spiaggia” e ai produttori del marchio Coldiretti i turisti dello stabilimento Eden, supportati dagli agricoltori di Campagna amica, hanno potuto cimentarsi nella preparazione di un aperitivo a base di specialità del Ponente ligure. Molto apprezzato il pesto preparato in spiaggia da simpaticissimi turisti svizzeri.

L’alleanza tra agricoltura e turismo è la formula vincente, come dimostrato dalla partecipazione e dall’entusiasmo con il quale i turisti hanno accolto l’iniziativa organizzata dal Centro Studi dell’Alberghiero di Alassio, in collaborazione con Coldiretti Savona e il blog LIGURIA E DINTORNI,  ha confermato ancora una volta come l’enogastronomia è il vero valore aggiunto del brand Italia.

In spiaggia ad Alassio anche l’assessore all’Agricoltura della Regione Liguria Stefano Mai: “Si tratta di iniziative ottime per promuovere le nostre eccellenze che, in questo modo, diventano ambasciatrici del gusto ligure nel mondo. Portare le specialità agroalimentari in spiaggia significa legare due mondi, agricoltura e turismo, che finalmente hanno capito che solo lavorando assieme potranno aiutare la nostra regione a svilupparsi. La speranza è che iniziative del genere si moltiplicano su più spiagge e su più giorni. Voglio ringraziare l’Istituto Alberghiero di Alassio e il professo Laureri, sempre in prima fila per promuovere il nostro splendido territorio”.

L’evento, coordinato da Carla Simondo, Stefano Pezzini, e Franco Laureri,  ha coinvolto turisti italiani, svizzeri e tedeschi che sotto la guida dello chef dell’hotel Eden hanno preparato un aperitivo a base di: ortaggi prodotti dell’azienda agricola “Le Roveri” di Albenga, formaggi di capra e mucca dell’azienda “Ciapparini” di Cosio D’Arroscia, pane di Gavenola (IM) del Panificio Cacciò, olio extravergine di olive taggiasche dell’azienda “Marcello Grenna”, frutti di bosco e marmellate dell’azienda “Ansaldi” di Albenga. 

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...