Alassio, da Artender gli scatti dell’imperiese Riccardo Bandiera

Il fotografo imperiese Riccardo Bandiera inaugura sabato 7 luglio, alle 19, una mostra personale alla galleria Artender del geologo Alessandro Scarpati, in Passeggiata Cadorna 53 ad Alassio. “Self-Inflicted Nostalgia” è il titolo della personale, a cura della critica d’arte Francesca Bogliolo: le fotografie di Riccardo Bandiera rimarranno in mostra sino al 20 luglio, con apertura della galleria Artender dal lunedì al giovedì dalle 18 alle 20, venerdì, sabato e domenica dalle 18 alle 22.

 

Riccardo Bandiera, classe 1973, vive a due passi dal mare, in Liguria. Da alcuni anni è fotografo freelance, professionista, alternando lavori commerciali ed esposizioni artistiche. Ha esposto a Barcellona, Bruxelles, Rotterdam, Arles, Torino, Genova, Roma, Monaco di Baviera, Adria, in collettive e personali. Nell’edizione del 2013 di Paratissima (a Torino) è stato premiato tra gli artisti più meritevoli con la serie di foto acquatiche scattate in analogico usa e getta. Nel 2016 è stato premiato col primo premio nella sezione fotografia al concorso internazionale d’arte contemporanea tenuto dalla galleria genovese Satura Art Gallery ed ha vinto il primo premio alla Biennale d’arte contemporanea di Salerno con il lavoro “Anedonia”. Nel 2017 ha partecipato al Voies Off di Arles, durante i Rencontres, esponendo alcune opere tratte da “Atlas Over Arteries” per la Galleria Riccardo Costantini Contemporary di Torino. Ha ricevuto il terzo premio della mostra internazionale Nowart presso la galleria InArte di Bergamo dal critico e curatore Denis Curti nel dicembre dello stesso anno. Sua la foto di copertina del numero di ottobre de “Il Fotografo” (2014).

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...