Albenga-Assisi, Sergio è a Cortona e vuole andare a pescare sul Trasimeno…

E adesso, pover’uomo? E’ la sorte di Sergio Giusto, arrivato nel primo pomeriggio a Cortona, a pochi chilometri da Assisi, meta del suo viaggio cominciato poco più di due settimane fa da Albenga. Il punto è che ad Assisi deve arrivarci il giorno prima di Pasqua, perchè è nella città di Francesco che ha appuntamento con la sua amata Albertina che, assieme ad una coppia di amici, arriverà a recuperarlo. E quindi? Il “quindi” lo racconta lui.

“Ancora una bella passeggiata, sono partito da Sinalunga come sempre di buon’ora, attraversando gli ormai soliti, splendidi paesaggi. Dalla provincia di Siena sono arrivato alla provincia di Arezzo, a Cortona, lo splendido borgo conosciuto anche per essere la cittadina dove risiede Jovanotti. Per arrivarci, però, ho veramente rischiato la vita. Non conoscendo i sentieri, non potendo attraversare i boschi, che non conosco e che in inverno sono particolarmente pericolosi in caso uno si smarrisse, ho dovuto percorrere la strada statale, e questo significa venire sfiorato ogni momento da auto e camion. Comunque sono arrivato in questo splendido borgo medioevale. Dalla finestra del b&b dove ho trovato una stanza posso già vedere il Trasimeno. Per arrivare ad Assisi mi mancano una cinquantina di chilometri, due giorni di viaggio, e questo, adesso, diventa un problema. Ho appuntamento con Albertina, Silvia e Fabio per venerdì sera, e l’arrivo ad Assisi è previsto sabato. Significa che domani arriverò sul Trasimeno e, dopodomani, girerò il lago, magari andrò a pescare. Insomma, nonostante il maltempo delle scorse settimane e i vari imprevisti sono riuscito a percorrere il tragitto nei tempi che avevo previsto. Domani vi racconto com’è il Trasimeno, per il momento vado a mangiare in una osteria dove, mi hanno detto, preparano ottimi piatti di carne”, racconta Sergio.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...