Albenga, Re Carciofo diventa Ambasciatore delle bollicine piemontesi Cuvage in Liguria

Le bollicine piemontesi vivono un momento di grande splendore, come tutte le bollicine italiane, e Cuvage, una delle più grandi e prestigiose cantine, sede ad Acqui Terme, produttrice di ottime bottiglie di bollicine Metodo Classico e, con il marchio Acquesi, un ottimo Asti Secco Metodo Martinotti, sta riscuotendo un grande successo anche in Riviera. Rosè Brut Nebbiolo d’Alba, Blanc de Blancs, Cuvage de Cuvage, Alta Langa, sono i nomi dei principali vini della Cuvage di Acqui Terme. Nelle loro bollicine si ritrova l’essenza del Metodo Classico e la ricerca del sapiente equilibrio tra Cuvée e Perlate.

La conquista dei palati liguri è passato e passa anche dal lavoro di promozione di ristoratori ed esercenti conquistati dalla validità delle bollicine Cuvage. E proprio per riconoscere i meriti di chi sta promuovendo i vini piemontesi Cuvage, la cantina ha istituito la figura dell’Ambasciatore Cuvage Metodo Classico. Ad Albenga, nei giorni scorsi, l’ambito riconoscimento è stato consegnato dal direttore vendite di Cuvage, Andrea Battiloro, a Enzo Bellissimo, Re Carciofo, titolare dell’omonima Cantina di piazza San Francesco, nel centro storico. “Cuvage è ambasciatore delle bollicine acquesi nel mondo e Re Carciofo Ambasciatore di Cuvage in Liguria”, ha commentato Battiloro.

Soddisfatto e un po’ emozionato Enzo Bellissimo: “Un riconoscimento inaspettato e decisamente gradito, un regalo di Natale con qualche giorno di anticipo. Un riconoscimento alla nostra passione e alla qualità dei prodotti che proponiamo nella Cantina di Re Carciofo”. 

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...