Alla scoperta di Colombo e dei ghetto di Genova

Ecco gli appuntamenti di dicembre con Enjoy Genova, tra conferenze itineranti e una visita guidata nell’antico ghetto ebraico. In programma: una giornata a casa di Cristoforo Colombo, una visita all’antico ghetto ebraico di Genova e una conferenza itinerante al complesso di San Silvestro. Partenza sabato 15 dicembre alla scoperta della casa di Colombo e il chiostro di Sant’Andrea.

 

Una giornata a casa di Cristoforo Colombo, un tuffo nel passato con la visita all’antico ghetto ebraico di Genova e una conferenza itinerante al complesso di San Silvestro. Sono questi gli appuntamenti in programma per il mese di dicembre firmati Enjoy Genova, il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici della Liguria in compagnia di esperti e archeologi, a cura di Cooperativa Archeologia (www.enjoygenova.it). Si parte sabato 15 dicembre alle 15.00 con le lezioni dei giardini, le conferenze itineranti diffuse per la città, curate da Ferdinando Bonora, che ci guiderà alla casa di Cristoforo Colombo e al Chiostro di Sant’Andrea, dove si esplorerà una delle più frequentate mete turistiche di Genova, conosciuta dagli stessi genovesi meno di quanto meriterebbe.

Da non perdere sabato 22, alle 14.30, il percorso nell’antico ghetto ebraico di Genova, un’occasione per ripercorrere la storia di un quartiere carico di memoria ed emozioni. Ci si concentrerà in particolare nella zona del “primo ghetto”, inaugurato nel 1660 tra piazzetta Fregoso, vico del campo e vico Untoria ancor oggi “contenitore” di tante storie diverse, ma eguali nella loro drammatica esclusione.

A chiudere le proposte del mese di Enjoy Genova, domenica 30 dicembre l’iniziativa dedicata a San Silvestro Papa, al quale nel Medioevo, venne intitolata la chiesetta all’interno della residenza fortificata del vescovo, sulla vetta della Collina di Castello. Oggi, dopo varie vicissitudini, tra cui la distruzione a causa dei bombardamenti nella seconda guerra mondiale, al suo posto sorge parte della Facoltà di Architettura. Se ne parlerà in una conversazione con proiezioni presso la sala conferenze del Museo di Sant’Agostino, a cura di Ferdinando Bonora, cui seguirà la visita del complesso.

Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 335 1278679 e a enjoygenova@archeologia.it

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...