All’Enoteca regionale di Ortovero ristoratori a scuola di vini liguri

Dopo il corso di livello avanzato per degustatori e docenti Ais svoltasi sabato 9 febbraio, la sede savonese di Ortovero dell’Enoteca Regionale della Liguria, da poco guidata da Marco Rezzano, ha fatto il bis questa mattina, lunedì 11 febbraio, quando una trentina di ristoratori della Riviera si sono ritrovati per un approfondimento sui vini della Riviera.

 

I ristoratori erano quelli di Liguria Gourmet del Ponente Ligure il marchio di qualità dei ristoranti liguri ideato della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona esche, dopo un primo periodo di rodaggio, stanno coinvolgendo sempre più aziende della ristorazione. Responsabile del progetto è Guglielmo Bonaccorti: “In effetti l’idea di aderire ad un marchio di qualità regionale piace molto, l’importante è che utilizzino i prodotti del nostro territorio. Liguria Gourmet vuole essere uno strumento di promozione per i ristoratori e per i produttori, in chiave turistica e di valorizzazione del territorio”. I ristoratori, uno dei canali preferenziali non solo per fare conoscere i vini liguri (in abbinamento con i piatti della tradizione gastronomica ligure), ma anche possibili canali di vendita, hanno ascoltato gli approfondimenti di Marco Rezzano, mentre la sala, gestita con la consueta abilità da Gianni Boffredo, sommelier, dalla moglie Daniela, dal presidente Ais Savona Giancarlo Alfano e dallo chef Antonio Setaro, veniva allestita per l’aperitivo del dopo corso. Un corso da ripetere, perchè ristorazione, vino e piatti liguri, è un unicum che può essere giocato in maniera intelligente sul mercato del turismo.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...