Anche la Liguria a Siena per i 25 anni delle Città dell’Olio

“Olio 2030 costruire il futuro: cultura, identità, territorio, qualità e sviluppo sostenibile”: è questo il titolo delle Celebrazioni del venticinquesimo anniversario dell’Associazione nazionale Città dell’Olio (presieduta dall’imperiese Enrico Lupi) che si svolgeranno a Siena dal venerdì 29, sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre. Ovviamente folta la delegazione ligure che parteciperà alla tre giorni, dal presidente Lupi allo storico e divulgatore della civiltà dell’olio Alessandro Carassale.

In questi venticinque anni le Città dell’Olio si sono dedicate alla valorizzazione della cultura olivicola e dei territori di origine, in un’ottica di sviluppo sostenibile dove il paesaggio, l’ambiente, la biodiversità e l’identità culturale di ciascun luogo sono diventati elementi determinanti per riscoprire le proprie radici storiche. L’olivicoltura italiana, nel panorama internazionale, rappresenta non solo un’eccellenza nella produzione di qualità, ma anche valori culturali di tanti, diversi e specifici territori, con una biodiversità unica al mondo.

La cultura olivicola e la sua civiltà millenaria sono le nostre origini, le identità di tante piccole comunità, le Città dell’Olio, che non devono essere perse. L’educazione e la formazione dei grandi e dei bambini è strategica perché dalla cultura dobbiamo ripartire per far sì che questo prodotto, con la collaborazione di tutta la filiera, abbia la giusta dignità culturale e commerciale. E la cultura dell’olio e dell’olivo può essere motore della riscoperta dei nostri territori attraverso il turismo dell’olio, un turismo di comunità che parta dal coinvolgimento diretto dei cittadini delle Città dell’Olio che dovranno avere la consapevolezza di vivere in un territorio dove l’esperienza di vita e lo stile di vita, della Dieta Mediterranea, è un valore aggiunto da comunicare. L’olivicoltura rappresenta anche un patrimonio immateriale, fatto di valori condivisi di una comunità rurale, di un paesaggio,che vede il lavoro duro e appassionato di tanti agricoltori, olivicoltori, nel mantener viva e forte la propria identità culturale.

Vogliamo partire da qui, cercando di fare in modo che l’identità di un origine, di una comunità e di un luogo, diventino elementi e sistema di valori che possano essere messi a disposizione di tutti gli attori della filiera per facilitare il raggiungimento degli obbiettivi prefissati e ragionare sul futuro di questo comparto e dei nostri territori, costruendo l’Agenda 2030 delle Città dell’Olio, con l’aiuto incondizionato di tutti coloro che ci hanno sostenuto in questi anni, a partire da quegli amministratori illuminati che hanno creduto e credono ancora che la Rete delle Città dell’Olio possa essere una opportunità ed una forza di affermazione delle proprie identità culturali.

IL PROGRAMMA

29 NOVEMBRE

9,30 Saluti Autorità: Luigi De Mossi, Sindaco Comune Di Siena; Silvio Franceschelli, Presidente Prov. Di Siena; Massimo Guasconi, Presidente Cciaa Di Arezzo-siena; Francesco Frati, Magnifico Rettore Dell’università Di Siena; Pier Paolo Lorieri, Presidente Federazione Strade Vino, Olio e dei Sapori Di Toscana; Cristiano Iacopozzi, Presidente Chiantibanca; Marco Remaschi, Assessore Agricoltura Regione Toscana; Aña Marìa Romero Obrero, Presidente Recomed; Giorgio Mencaroni, Vice Presidente Unioncamere Nazionale; Pier Luigi Petrillo, Capo Gabinetto Ministro Ambiente Tutela Territorio e del Mare

Presentazione Città dell’Olio, presidente Enrico Lupi

Conduce: Fede e Tinto, Rai Radio 2 –

Decanter prima Sessione

11,30 Turismo dell’olio e del cibo, presiede Antonio Balenzano, Direttore Associazione Nazionale Città dell’olio

Relazione Principale: Roberta Garibaldi, Docente di Marketing e Tourist Management Università di Bergamo.

Discutono: Magda Antonioli, Vice Presidente European Travel Commission; Francesco Tapinassi, Dirigente Promozione Turismo, Commercio e Servizi Regione Toscana; Flavia Coccia, Isnart Unioncamere

Interviene: Lorenza Bonaccorsi, Sottosegretario di Stato Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo

Seconda Sessione

15 Paesaggio Rurale Olivicolo presiede: Roberto Machetti, Coordinatore Gruppo Complesso Museale di Santa Maria Della Scala – Piano VII – Sala Italo Calvino

Paesaggi Rurali Associazione Nazionale Città Dell’olio

Relazione Principale: Mauro Agnoletti, Coordinatore Gruppo Paesaggio Mipaaft

Discutono: Emilio Gatto, Direttore Generale Disr – Sviluppo Rurale Mipaaft; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione Univerde; Tiziano Tempesta, Docente Dip. Territorio e Sistemi Agro-forestali – Unipadova; Bernardino Sperandio, Coordinatore Paesaggio Gihas-fao Fascia Olivata Assisi-Spoleto.

Interviene: Susanna Cenni, Vicepresidente XIII Commissione Agricoltura Camera Deputati

Terza Sessione

16,30 Produzione, Marketing Ed Economia Presiede: Carmine Salce, Vice Presidente Associazione Nazionale Città Dell’olio

Relazione Principale: Alberto Mattiacci, Docente Di Marketing E Business Management Unisapienza Roma

Discutono: Fabio Del Bravo, Responsabile Direzione Servizi Sviluppo Rurale Ismea; Carlo Alberto Pratesi, Docente Economia E Gestione Imprese Università Roma Tre; Fabiola Sfodera, Docente Marketing Strategico Unisapienza Roma; Albino Russo, Direttore Generale Anc- Coop; Laura Servadei, Responsabile Marketing – Iccrea Banca Spa; Gennaro Giliberti, Direzione Agricoluura e Sviluppo Rurale Regione Toscana

Quarta Sessione

18 Cultura e stile di Vita

Presiede: Enrico Lupi, Presidente Associazione Nazionale Città Dell’olio

Relazione Principale: Marino Niola, Antropologo, Scrittore, Giornalista

Discutono: Elisabetta Moro, Antropologa Del Food, Università Sant’orsola Benincasa Napoli; Pier Luigi Petrillo, Docente Diritto Pubblico Comparato Unitelma Sapienza Roma – Comitato Unesco Italia; Raffaele Sacchidocente Scienze e Tecnologie Alimentari Facoltà Di Agraria Università Federico Ii Napoli; Livia Iaccarino, Relais Don Alfonso 1890 Sant’agata Sui Due Golfi; Luciano Sbraga Direttore Ufficio Studi e Vice Direttore Generale Fipe

Interviene: Monsignor Augusto Paolo Lojudice,Arcivescovo Metropolita Di Siena – Colle Di Val D’Elsa – Montalcino

30 Novembre

9 Registrazione Partecipanti Complesso Museale Di Santa Maria Della Scala – Piano Vii

9,30 Apertura Lavori: Enrico Lupi, Presidente Associazione Nazionale Città Dell’olio

Quinta Sessione

9,45 Identità Territoriale

Presiede: Marcello Bonechi, Vice Presidente Vicario Associazione Nazionale Città Dell’olio

Relazione Principale: Paolo Massobrio, Giornalista Enogastronomico

Discutono: Fabio Molinari, Giornalista Professionista E Storico Dell’alimentazione; Angelo Frascarelli,Docente Di Economia E Politica Agraria Università Di Perugia; Gaetano Trovato, Chef Patron Ristorante Arnolfo – Colle Val D’elsa (Si); Alberto Grimelli,Direttore Teatro Naturale; Antonella Bellandi,Presidente Strade Dell’olio Borghi E Castelli Della Valdinievole; Fabrizio Filippi, Presidente Olio Igp Toscano

Sesta Sessione

11,15 Formazione ed Educazione presiede: Lina Novelli, Vice Presidente Associazione

Nazionale Città Dell’olio

Relazione Principale: Riccardo Garosci, Presidente del Comitato per l’educazione Alimentare Miur

Discutono: Evelina Flachi, Nutrizionista, Presidente Food Education Italy; Alessandro Carassale, Membro Comitato Scientifico Cesa – Centro Studi per la Storia dell’alimentazione; Cristiano Sandels Navarro,Segretario Generale Fondazione Italiana Educazione Alimentare; Caterina Pira, Esperta Di Educazione Alimentare; Massimo Nepi, Docente e Coordinatore Corso Di Laurea Agribusiness Università Di Siena

14,30 Sede Della Provincia Di Siena Sala Dell’aurora (Riservato Ai Soci) Assemblea Annuale Recomed – Rete Città Dell’olio del Mediterraneo (Italia, Spagna, Marocco, Slovenia, Croazia, Grecia, Albania, Turchia, Tunisia, Libano, Montenegro)

16,30 Sessione Plenaria “L’agenda 2030 Delle Città Dell’olio”

Coordina: Enrico Lupi, Presidente Associazione Nazionale Città Dell’olio

Partecipano: Roberta Garibaldi, Referente I Sess.: Turismo dell’olio e del Cibo; Mauro Agnoletti, Referente Ii Sess.: Paesaggio Rurale Olivicolo; Alberto Mattiacci, Referente Iii Sess.: Produzione, Marketing Economia; Marino Niola, Referente Iv Sess.: Cultura E Stile Di Vita; Paolo Massobrio, Referente V Sess.: Identità Territoriale; Riccardo Garosci, Referente Vi Sess.: Formazione Ed Educazione

Interviene: Adbellatif Ghedira, Direttore Esecutivo Coi Consiglio Oleicolo Internazionale

Interventi di Parlamentari e associazioni di Categoria Invitate

Modera: Anna Scafuri, Tg1 Rai – Economia Conclude: Teresa Bellanova, Ministra Delle Politiche Agricole, Alimentari E Forestali

 

1 Dicembre

10 XlII Assemblea Nazionale Città Dell’olio (Riservato Ai Soci) Complesso Museale Di Santa Maria Della Scala | Piano Vii – Sala Italo Calvino

EVENTI COLLATERALI

Assaggi D’olio Novo | Anteprima Degli Extra Vergini Delle Città Dell’olio

Sarà Possibile Degustare In Anteprima Gli Oli Extravergini Di Oliva Della Nuova Raccolta 2019 Provenienti Dalle Città Dell’olio Italiane, Che Per L’occasione Saranno Presentati E Fatti Degustare Da Assaggiatori Professionisti.

Le Attività Di Assaggio E Degustazioni Saranno Gestite Venerdì 29 Novembre Da Ascoe (Associazione Assaggiatori E Cultori Olio Extravergine Di Oliva), Sabato 30 Novembre Da Anapoo (Associazione Nazionale Assaggiatori Professionisti Di Olio Di Oliva) E Domenica 1° Dicembre Da Aicoo (Associazione Italiana Conoscere L’olio Di Oliva).

Laboratori Di Degustazione E Assaggio Olio E Cibo

L’olio Extra Vergine Di Oliva, Sarà Abbinato A Prodotti Di Eccellenza Del Nostro Territorio, Con Lo Scopo Di Rappresentare La Produzione Olivicola E Agroalimentare Italiana. L’abbinamento Dell’olio Evo E Dei Prodotti Gastronomici Sarà L’occasione Per Assaporare Le Eccellenze Italiane, Ma Soprattutto Per Ascoltare Il “Racconto Degli Artisti” Di Questi Meravigliosi Prodotti Ed Apprendere Le Tecniche Di Degusta- Zione E Assaggio.

Venerdi 29 Novembre A Cura Di Ascoe (Associazione Assaggiatori E Cultori Olio Extravergine Di Oliva) 1° Corso 09.30 – 11.00 “La Merenda Di Una Volta” In Collaborazione Del Consorzio Pane Dop Toscano

2° Corso 11.30 – 13.00 “Olio E Cibo In Cucina” Ristorante Alla Speranza Di Siena Con Vellutata Di Castagne E Rosmarino3° Corso 14.30 – 16.00 “Alla Scoperta Dell’olio Igp Toscano” In Collaborazione Con Il Consorzio Di Tutela

4° Corso 16.30 – 18.00 “Olio E Cibo In Cucina” Gastronomia Morbidi Di Siena Con Ribollita

Sabato 30 Novembre A Cura Di Anapoo (Associazione Nazionale Assaggiatori Professionisti Di Olio Di Oliva)

Assaggi D’olio Novo

29 | 30 Novembre 10.00 – 18.00 01 Dicembre 10.00 – 13.00

Complesso Museale Di Santa Maria Della Scala – Piano Vii

Laboratori e Corsi Di Olio E Cibo

Complesso Museale Di Santa Maria Della Scala – Piano Terra – Sala S. Ansano

1° Corso 09.30 – 11.00 2° Corso 11.30 – 13.00

3° Corso 14.30 – 16.00 4° Corso 16.30 – 18.00

“L’olio Riviera Ligure Dop Incontra Il Basilico Genovese Dop” A Cura Di Flavio Corazza “Olio E Cibo In Cucina” A Cura Della Chef Edi Dottori,

Ristorante La Sala Della Comitissa Di Civita Castellana (Vt)

“Olio E Cibo In Cucina” In Collaborazione Con Il Consorzio Del Peperone Di Carmagnola (To) “Olio E Cibo In Cucina” In Collaborazione Con La Scuola Di Cucina Di Lella (Siena)

Domenica 1° Dicembre A Cura Di Aicoo (Associazione Italiana Conoscere L’olio Di Oliva) 1° Corso 09.30 – 11.00 “Biscotto Di Roccalbenga Prodotto Con Grani Antichi E Pasta Madre”

In Collaborazione Con Naturalmente Toscano, Semproniano (Gr)

2° Corso 11.30 – 13.00 “Friselle, Pomodori E Olio Evo Di Coratina: Una Golosa Storia Di Puglia” In Collaborazione Con L’accademia Dei Tipici Di Paolo Leoci

 

Laboratori Bambini

29 | 30 Novembre 10.00 – 15.00

Complesso Museale Di Santa Maria Della Scala – Museo D’arte Per Bambini – Piano Terra

Mostra Fotografica

29 | 30 Novembre 10.00 – 18.00 01 Dicembre 10.00 – 13.00

Complesso Museale Di Santa Maria Della Scala Piano Iv – Sala S. Pio

Laboratori Sull’olio Evo Per Bambini E Ragazzi

Nello Spazio Del Museo D’arte Per Bambini Sarà Realizzato Un Laboratorio Per Bambini E Ragazzi Delle Scuole Elementari E Medie Di “Conoscenza Dell’olio Extravergine Di Oliva E Dei Territori Italiani Di Produzione” Attraverso Il Percorso Didattico Del Premio Bimboil 2019-2020.

Mostra “Paesaggi Rurali Storici Italiani”

La Mostra Sul Paesaggio Rurale Deriva Da Una Sezione Della Mostra Paesaggi Rurali Storici. Progetto Di Ricerca Finanziato Dal Ministero Per Le Politiche Agricole Alimentari E Forestali Che Ha Selezionato 123 Paesaggi Rurali In Tutte Le Regioni Italiane.

Dal Punto Di Vista Economico Il Concetto Di Produzione Ha Lasciato Sempre Più Campo A Ad Un Concetto Di Qualità Integrale, Che Associa Ogni Prodotto Al Suo Paesaggio, Producendo Un Valore Aggiunto Non Replicabile Al Di Fuori Dei Luoghi Di Origine.

I Ristoranti Dell’olio & Olio In Vetrina

La Ristorazione È Un Forte Elemento Di Promozione Della Cultura Dell’olio E Della Sana Cucina Mediterranea. Nei “Ristoranti Dell’olio” Del Comune Di Siena Saranno Proposti Menù Dedicati All’olio Extra Vergine Di Oliva.

“Olio In Vetrina” È Invece, L’iniziativa Di Coinvolgimento Dei Negozi Del Centro Della Città Di Siena Per L’allestimento Della Vetrina Con Il Materiale Del Xxv E Una Bottiglia Di Olio Offerta Dal Consorzio Di Olio Igp Toscano.

Grazie All’ausilio Della Confcommercio E Confesercenti Di Siena, Per Queste Iniziative Sono Coinvolti 19 Ristoranti E 19 Negozi Della Città Di Siena.

Edizione Speciale Siena

25° Anniversario Città Dell’olio

L’itinerario Dell’edizione Speciale Della Camminata Tra Gli Olivi A Siena Prevede Un Trekking Urbano Alla Scoperta Del Centro Della Città Di Siena, Un Percorso Che Unisce Arte E Paesaggio Nell’anno Del Turismo Lento. L’itinerario Si Concluderà Al Santa Maria Della Scala Per Una Degustazione Di Pane E Olio Presso L’oil Bar. Camminata Tra Gli Olivi. Domenica 1° Dicembre – Ore 9.00 Ritrovo In Piazza Duomo

Per Informazioni

Info@Cittadellolio.It | Www.Cittadellolio.It | Tel 0577329109

 

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...