Andora scopre il Giappone grazie ai bonsai

Un viaggio affascinante nei riti, nelle tradizioni, nella cultura del Giappone attraverso l’antichissima arte del bonsai, la tecnica di far crescere in miniatura piante che in natura raggiungono decine di metri. E’ il “Festival del Bonsai di Andora”, mostra mercato con i maggiori produttori italiani ed europei, in programma sabato 23 e domenica 24 settembre, nel parco delle Farfalle. L’evento è organizzato dal Comune di Andora in collaborazione con Drynemetum, Associazione Culturale Bonsai No Profit. Oltre alla consueta mostra che raccoglie straordinari esemplari di Bonsai ed al Mercato che ne offre varie tipologie, dalle più semplici alle più costose, la manifestazione offre conferenze, stage gratuiti con esperti nelle tecniche di coltivazione ed incontri dedicati alla cultura, alla filosofia e persino sulla scrittura Giapponese. Nel corso delle due giornate, il pubblico potrà effettuare visite guidate alla mostra. Il Festival del Bonsai propone anche uno spazio degustazione, ma con specialità “made in liguria”. La cena conviviale si terrà, il 23 settembre, alle 20, all’interno del parco, proporrà degustazione di piatti tipici e l’accompagnamento della musica proposta da Zio Jack. Innumerevoli le occasioni per conoscere la cultura Giapponese. Presso lo stand della libreria Setsu.Bun, si potranno ammirare e consultare numerosi testi classici e moderni della letteratura Giapponese. In esposizione pregevoli oggetti artistici e un kimono dell’800. Ospite del Festival del Bonsai, anche Megumi Akanuma, poliedrica artista Giapponese, docente di lingua Giapponese, esperta in Origami – Shodo, dotata di una voce incantevole. L’Associazione Culturale Atelier Amaryllis – l’Atelier proporrà corsi di composizione floreale ikebana, stage, dimostrazioni tecniche di decorazione base e avanzate. 
PROGRAMMA
Sabato 23 settembre 

9- 23 Apertura area vendite. Saranno possibili visite guidate alla mostra con il pubblico per spiegare il concetto di esposizione del bonsai ad una mostra 

11.30 – Inaugurazione 

15 -18 – Lavorazione in contemporanea e dimostrazione di tecniche bonsai tra tutti i club invitati, aperte al pubblico ed agli esperti. 

16-18 – Dimostrazione di Kendo che si può definire come una scherma con la spada giapponese, la Katana, in cui la spada è stata sostituita da un bastone di bambù. 

17 – 18 Conferenza di Megumi Akanuma – Introduzione alla scrittura Giapponese e la sua filosofia 

20 – Cena conviviale aperta a tutti e consegna dei premi La Pro Loco, nel corso della due giorni proporrà anche piatti tipici liguri. 
 Domenica 24 settembre 

9 – 19 apertura mostra e area vendite con possibilità di visite guidate per la presentazione dei Bonsai in mostra 

10.30 – 12.30 Seminario laboratorio di Kusamono & Shitakusa tenuto da Paolo Giai che farà scoprire ai partecipanti l’affascinante mondo delle composizioni erbacee giapponesi. Insegnerà come comporle, coltivarle e come esporle all’interno del tokonoma. I materiali per il work shop saranno forniti dall’organizzazione. 

11 – 12 Conferenza – “Introduzione della scrittura Giapponese e la sua filosofia” 

15 – 16.30 Laboratorio Suiseki con Luciano Queirolo – I partecipanti sono pregati di portare le pietre e la propria attrezzatura. 

15 – 17.30 – Lavorazione e dimostrazione di tecniche bonsai da parte di tutti i club partecipanti. 

16 – 17 – Rappresentazione Kamishibai con Pino Zemma, antico teatrino itinerante giapponese 

18 – Premiazione del Club per la migliore lavorazione e premiazione della pianta bonsai in esposizione più votata dal pubblico 

19 – Chiusura manifestazione

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...