free web stats

Aromatica 2024 stringe un patto di gusto con il Piemonte

L’edizione 2024 di Aromatica – che inizia domani a Diano Marina – promette di essere un evento straordinario, non solo per l’incontro tra l’affascinante mondo della gastronomia con la natura, ma per una nuova rinnovata collaborazione che abbraccia le radici culturali e culinarie del Piemonte e della Liguria, testimoniando la passione sfrenata del Piemonte per la Riviera ligure di Ponente in generale, e per il Golfo Dianese e Diano Marina in particolare.

Una delle note più significative di questa inaugurazione sarà infatti la presenza della delegazione di Savigliano, città del Cuneese che, dal 1997, ospita QuintEssenza, iniziativa che condivide molte analogie con Aromatica e che si svolgerà nel centro della località cuneese nell’intera giornata di domenica 19 maggio, quando nelle piazze e delle vie del centro saranno protagonisti fiori, piante, spezie ed erbe aromatiche. Nella centralissima piazza Santarosa sarà allestito anche uno spazio rappresentativo di Diano Marina. Il sindaco di Savigliano, Antonello Portera, sarà ad Aromatica insieme ad Andrea Coletti, presidente della Fondazione Ente Manifestazioni Savigliano, per sancire ufficialmente questa nuova collaborazione.

La rinnovata presenza di Diano d’Alba, Comune gemellato con Diano Marina, che si esplicita anche quest’anno con alcune aziende rappresentative del territorio, come quelle vinicole e produttrici di nocciole, sottolinea l’importanza di questo legame interregionale. Nel pomeriggio di venerdì, è anche prevista una degustazione di quattro etichette delle aziende Rolfo e Cascina Rossa di Diano d’Alba, occasione che consentirà ai visitatori di Aromatica di scoprire le eccellenze enogastronomiche piemontesi.

Sempre in tema di legami con il Piemonte, una delle novità più interessanti di Aromatica 2024 è la Mostra delle erbe spontanee, un’esposizione di piante erbacee spontanee, commestibili e velenose, che si terrà nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 in via Milano, grazie alla collaborazione con il Gruppo Micologico Cebano di Ceva. Il curatore della mostra, Giordano Sciarra, fondatore nel 1962 della Mostra del Fungo a Ceva, condividerà la sua passione per le piante spontanee, trasmettendo così un’autentica esperienza di conoscenza della natura che coinvolge anche sua figlia Maritza.

Il cooking show di Orietta Zaccaro – titolare de  “La Cucina delle Erbe”, moderno laboratorio di gastronomia/take away e servizi di catering a Ceva – racconterà una storia fatta di passione per la cucina semplice e genuina, molto legata ai prodotti dell’orto e alla stagionalità delle materie prime.

Il Piemonte è anche la terra natale di Oscar Farinetti, illustre ospite dell’undicesima edizione di Aromatica, nato ad Alba, capitale delle Langhe. Imprenditore e dirigente d’azienda, Oscar Farinetti ha fondato la catena Eataly, che oggi è la più importante realtà mondiale per l’alta qualità enogastronomia italiana.

Nel weekend sarà a Diano Marina anche Luca Andrè, mente che sta dietro Soul Kitchen a Torino e genio della cucina vegetale che si fa portavoce della cucina dell’anima. La cucina di Soul Kitchen è un mix di stili, definita dallo studio e dai viaggi: ad Aromatica scriverà un nuovo capitolo.

 Pur avendo radici liguri (è originario di Savona) arriva dal Piemonte anche lo Chef stellato Flavio Costa mente creativa di 21.9 a Piobesi d’Alba (1 stella Michelin), darà vita a piatti che rispecchiano la sua cucina calda, moderna, istintiva, lineare e immediata, che sabato sarà protagonista di un cooking show e presenterà il suo libro di ricette “Un mare nel Roero”(Trenta Editore).

Aromatica 2024 è quindi anche occasione per confermare l’unione tra tradizioni culinarie diverse, celebrando la ricchezza e la diversità del territorio ligure, da secoli legato a quello del vicino Piemonte.

 

“Aromatica, profumi e sapori della Riviera Ligure” è la grande rassegna dedicata al basilico, alle erbe aromatiche, alle eccellenze dell’agroalimentare e dell’enogastronomia, ai prodotti tipici locali, con expo dei produttori, degustazioni, cooking show, laboratori, cene a 4 mani, cene a tema, conferenze, presentazioni di libri, concorsi, un’area dedicata allo street food di qualità, e molto altro ancora. L’evento – organizzato dal Comune di Diano Marina e da Gestioni Municipali – è realizzato con la partecipazione dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Liguria e Camera di Commercio Riviere di Liguria e grazie all’impegno di qualificati partner: Supermercati Arimondo Pam ed Eurospin (main sponsor), Frantoio Venturino (gold sponsor), Il Giardino dell’Edilizia, Banca d’Alba, Rb Plant, Acqua Calizzano, Generali Assicurazioni Piazza Rossini Imperia e Intesa Grandi Impianti.

Aromatica si avvale anche del patrocinio del Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e della Prefettura e della Provincia di Imperia.

c.s.



About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...