Azzurra, la Fiat 500 (quella vera) aiuta l’Unicef anche in una mostra ad Alassio

La mareggiata del 28 ottobre scorso aveva costretto l’organizzazione ad annullarla. Ma Azzurra e tutto il team non si sono scoraggiati e ora si apprestano a riproporre l’iniziativa volta a sostenere l’Unicef. Azzurra è infatti la Fiat 500 che salva la vita ai bambini. Lei e la sua fida conduttrice, Elisanna Lippi, sono messaggere di speranza per l’Unicef. L’appuntamento è per mercoledì 24 aprile alle 12 ad Artender,  passeggiata Cadorna 53, ad Alassio. L’allestimento sarà visitabile fino al 28 aprile novembre dalle 14 alle 17.​

 

Ci sarà Azzurra, ci sarà Elisanna Lippi e tutti quanti hanno creduto e credono in questo progetto: l’Unicef, l’Associazione Ruote d’Epoca, e l’Ambasciata della Repubblica dell’Uzupis cui si deve la straordinaria diffusione a livello internazionale dell’evento. E’ possibile incontrarle più o meno ovunque dove si parli di bambini e di iniziative per il loro benessere e per la loro tutela; e là dove c’è un’idea più o meno originale che possa aiutare a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’infanzia ebbene lì troverete Elisanna e la sua Azzurra. L’ultima iniziativa muove nel segno dell’arte e dell’innovazione.  “Un Tuo Francobollo per Azzurra” è infatti l’intuizione tesa a stimolare gli interessati affinché realizzassero francobolli artistici oppure invii di mail art Nei mesi scorsi l’invito a spedire francobolli artistici oppure mail art dedicati ad Azzurra è partito sulla rete.

Nessuna regola e gratuita: l’autore poteva scegliere tecnica, formato e numero di opere, non vi sono giurie né premi e i lavori non verranno restituiti, ma esposti  in mostre pubbliche, messi all’asta e acquistate, così da devolvere tutto il ricavato alla stessa Unicef.

Decine e decine di artisti e appassionati hanno fatto pervenire i loro elaborati ed ora, grazie alla collaborazione dello Spazio Artender, la “galleria sulla spiaggia” di Alessandro Scarpati, che ha messo a disposizione spazi e supporti; grazie alla Tipografia Ciuni che ha stampato centinaia di francobolli sulla base delle prove d’artista pervenute, grazie alla rete di collaboratori e volontari che da anni supportano l’Unicef, Azzurra ed Elisanna Lippi, con il Patrocinio del Comune di Alassio prende vita la prima esposizione della mostra di mail art “Un tuo francobollo per Azzurra”.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...