free web stats

Cantine Doc, in un libro il mondo del vino ligure

L’enologia ligure: un patrimonio tanto ricco quanto ancora inesplorato. Destreggiarsi in questo mare di cantine ed aziende vinicole sparse lungo il territorio non è facile. Ed è qui che entra in scena CantineDOC: nato dall’amore per la Liguria, il libro si propone come una raccolta organica di tutte le realtà vitivinicole che vi operano. Uno strumento alla portata di tutti: enoturisti, esperti del settore, ma anche semplici curiosi.

Edito da Multiverso, il libro si apre con un’introduzione tecnica in cui si approfondiscono geologia, clima, vigneti, vini ed enti della regione. Passa poi in rassegna ciascuna cantina: per ognuna si trova una descrizione, una sezione riservata alle informazioni tecniche, l’etichetta del vino signature dell’azienda e un box “dove”, in cui sono indicati tre indirizzi in cui mangiare, dormire ed acquistare nelle vicinanze. I testi sono a cura di Virgilio Pronzati, giornalista ed esperto del settore. Presenti anche le prefazioni del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e di Andrea Moser, enologo errante e winemaker.

Nel panorama editoriale non esiste un’opera simile: per contenuti, per peculiarità, per ampiezza della zona esplorata. Nessuna cantina viene esclusa: tutte e 170 vengono citate e raccolte. Arricchiscono il volume le 140 etichette con relativa scheda tecnica del vino e 41 storie di produttori, accompagnate da un servizio fotografico realizzato ad hoc per la pubblicazione.

Un progetto che ha richiesto un coordinamento notevole di energie e che ha coinvolto numerosi attori in varia misura: dai produttori all’editore, dall’autore agli enti. L’impresa è stata spesso gravosa e ha richiesto tempo e sforzi notevoli: anche chi si era inizialmente dimostrato entusiasta, si è visto costretto ad abbandonare il progetto in corso d’opera, aggiungendo difficoltà a qualcosa di già parecchio arduo. Il risultato finale è un prodotto che intreccia indissolubilmente enologia e gastronomia, oltre a tutto il grande compartimento dell’accoglienza: lo scopo è incentivare un turismo consapevole delle realtà locali, siano esse piccole, medie o grandi. Così Mario Cucci, editore: “Abbiamo iniziato il nostro lavoro editoriale in Liguria con TavoleDOC: unire delle realtà in una regione così geograficamente complessa non è semplice, ma il risultato è stato sorprendente. CantineDOC nasce con lo stesso principio, con un’aggiunta in più. L’enologia in Liguria è in costante crescita, anche se è ancora poco esplorata sul piano nazionale: desideriamo fare emergere tutto il potenziale di questo microcosmo”.

CantineDOC è stato realizzato anche grazie all’importante collaborazione con InLiguria, CCIAA Riviere di Liguria, CCIAA Genova e CNA.

Il volume verrà presentato il 26 febbraio 2024 alle ore 11:00 nella Sala delle Grida del Palazzo della Borsa Valori di Genova (Via XX Settembre 14) e vedrà la partecipazione di notevoli relatori: l’editore Mario Cucci, l’autore Virgilio Pronzati, il Vicepresidente della Regione Liguria Alessandro Piana e la CEO della CNA Genova Barbara Banchero. Contribuiranno con un intervento anche alcuni tra i personaggi fondamentali che hanno partecipato alla sua realizzazione: Paola Noli (Vicepresidente CCIAA Genova), Simona Venni (Enoteca Regionale), Marco Quaini (delegato Provinciale AIS Genova), Filippo Zangani (Presidente del Consorzio Luni), Mattia Briganti (responsabile delegazione FISAR Genova), Linda Salvetti (delegata regionale FIVI), Lorenza Olmi (referente ONAV Liguria), Massimo Enrico (Presidente Vite in Riviera), Diego Bosoni (Cantine Lunae), Marco Miano (Cantina Müragni).

Al termine, sarà possibile degustare il vino di alcuni dei produttori vitivinicoli protagonisti di CantineDOC. Una presentazione unica per un’opera imperdibile: per partecipare, è necessario accreditarsi su Eventbrite al link sottostante. Per l’occasione, sarà possibile acquistare il libro al prezzo speciale di 24€ (al posto di 39,50€).

c.s.

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...