Cioccolata nei vicoli di Genova

La nuit du chocolat: degustazione di cioccolato in centro storico e alla scoperta delle antiche botteghe genovesi: è la doppia proposta che, tra giovedì 18 e sabato 20, Explora propone per scoprire la Genova custodita nel suo splendido  centro storico.

L’inverno è la stagione giusta per peccare di gola, e il cioccolato rappresenta una delle dolci tentazioni a cui proprio non sappiamo resistere. Per questo a MaddAlive, il nuovo spazio che anima il quartiere della Maddalena, in pieno centro storico di Genova, giovedì 18 gennaio alle 19, è interamente dedicato al mondo del cioccolato con La nuit du chocolat. La serata inizierà con storie e aneddoti divertenti a due voci in compagnia di Sophie Lamour e Alessandro Ravera; il tutto gustando le tapas genovesi di MaddAlive con l’AperitiVino. Non può mancare il dolce, con una degustazione di cioccolato proposto seguendo l’antica ricetta azteca. Sarà un viaggio alla scoperta di uno dei dolci più amati da grandi e piccini, ma anche dei personaggi storici e della cultura del cioccolato a Genova, senza dimenticare le ricette legate alla seduzione. Prezzo: 15 Euro (escluso l’AperitiVino). Info: 010 099 556; 347 6073428

Il divertimento a base di curiosità e cultura prosegue sabato 20 gennaio, ore 16, con il percorso di Explora dedicato a Botteghe e tradizioni, alla scoperta di antiche farmacie e caffè storici nascosti tra i caruggi. Dove un tempo passavano le mura cittadine dell’Ottocento nacque un quartiere tra i più belli e arditi d’Europa. Così, a un passo dalle più antiche botteghe della tradizione, sorsero i lussuosi negozi che avrebbero dovuto occuparsi dello stile di una città ricca e vivace. Prezzi: 15 Euro (intero); 12 Euro (ridotto, ragazzi 7-11 anni e over 65; bimbi fino a 6 anni: gratuito) Biglietto online: http://www.exploratour.it/ita/prenota/67/do_gen.html Appuntamento presso Genova Experience (via San Lorenzo 61r) Info: Explora Genova: 010 099 5560; info@exploratour.it –www.exploratour.it

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...