Dakar2020, lo Stage 9 vede la “ripartenza” di Gerini #quarantadue

Maurizio #quarantadue Gerini, sponsorizzato dai Viticoltori Ingauni, non sembra aver risentito dello stop forzato dello Stage 8 dovuto alla morte di Paulo Goncalves, perito in seguito ad un incidente nel corso della 7a tappa. Oggi il centauro di Chiusanico ha ripreso a correre finendo al ventitreesimo posto, preceduto al ventunesimo posto dal compagno di squadra, il Team Solaris, Jacopo Cerutti. I due italiani hanno chiuso a poco meno di 20 minuti dal vincitore di tappa, il cileno Pablo Quintanilla. Cerutti è ora 19° della classifica generale a +3h21′, Gerini è 20° a +3h31′. “Oggi partenza dalla 37^ posizione, un inferno di polvere nella prima metà di prova cronometrata ma sono riuscito a rimontare qualche posizione! La seconda partedi prova, molto veloce e praticamente in solitaria. Ora si preparano le due prossime giornate che saranno prive di ogni tipo di assistenza! Tutto sommato mi sento fortunato ad essere ancora in gara e a non aver perso troppo tempo!”, le sue parole dopo la tappa.

Domani la 10a tappa, la Haradh-Shubaytah di 608 km di cui 534 di prova speciale.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...