Dalla Chef Rosa D’Agostino una ricetta di primavera: frittelle di primule

Questa volta la Chef Rosa D’Agostino, patron della cucina del ristorante da Gin a Castelbianco, esperta in cucina vegetale, vegana e senza glutine, regala a questo blog una ricetta semplicissima, gustosa, a costo quasi zero: frittelle di primule.

“Non si può uscire, purtroppo, ma chi ha un giardino incolto probabilmente sta osservando le prime primule fiorire. Lo so, è un peccato strapparle, ma in tempi di magro si possono riscoprire anche i fiori. Con la promessa di usarli, per la loro bontà e le loro proprietà, quando tutto questo sarà terminato”, racconta Rosa.

Ingredienti 

200 g di farina di riso

200 ml di acqua  gassata ben fredda

Una generosa  manciata di primule comprese le foglie

Sale

Olio per friggere

Pulire i fiori togliendo gli steli e le foglie più brutte; Lavateli delicatamente e metteteli  ad asciugare; Preparate una pastella con la farina e l’acqua deve risultare fluida ma non liquida. Tritate finemente  le foglie. 

Mettete l’olio a scaldare. Immergete  i fiori e le foglie nella pastella e con un cucchiaio prendetene una piccola quantità e versatela nell’olio

Mettete le frittelle ad asciugare  su una carta per fritti. Salate e…buon appetito

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...