Diano Marina premia la Pastry Chef de Partie del Claridge’s di Londra Chiara Ritondale con il Premio Aromatica 2020

Il Premio Aromatica 2020 è stato consegnato nei giorni scorsi dal vice Sindaco di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi alla 23enne Chiara Ritondale, Pastry Chef de Partie del Claridge’s (Mayfair, Londra), famoso hotel di lusso in stile Art déco, inaugurato nel 1856, indirizzo ideale per le aristocrazie mondiali (inclusa quella britannica, il Claridge’s è l’unico luogo pubblico dove la Regina abbia mai preso il tè), e per le star hollywoodiane.

Originaria del dianese (i genitori abitano a San Bartolomeo al Mare e gestiscono il Bar Mimosa di Diano Marina), Chiara Ritondale è protagonista di una carriera fulminante: dopo il Corso di alta formazione per pasticceri Cast Alimenti e i successivi stage formativi, ha lavorato a Milano da Alvin’s per poi arrivare al The Ampersand Hotel di Londra e successivamente al Claridge’s, dove è entrata come commis per poi diventare Demi Chef e quindi Chef de Partie. Nella cucina del Claridge’s gestisce più persone e a turno prepara snacks (amenities), frutta, servizio à la carte del ristorante, afternoon tea (circa 180 coperti al giorno) e banqueting (circa 1500 coperti a settimana). Fondato nel 1854, il Claridge’s è uno degli hotel londinesi più famosi e prestigiosi ed è considerato uno degli alberghi più belli del mondo: ha un legame di lunga data con la famiglia reale inglese, motivo per cui è stato spesso definito “la dépendance di Buckingham Palace”.

Chiara Ritondale succede nell’albo d’oro del Premio Aromatica allo Chef Giuliano Sperandio, anch’egli originario del dianese, protagonista nella cucina del Restaurant Le Clarence (** Michelin) di Parigi.
 

Purtroppo, salvo sorprese dell’ultima ora, non potrà essere presente in settembre all’edizione 2020 di Aromatica, che avrebbe dovuto svolgersi tra fine aprile e inizio maggio, e che è stata riprogrammata per venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 settembre. Si svolgerà nel cuore pedonale di Diano Marina che per l’occasione verrà trasformato in palcoscenico per la presentazione dei prodotti agroalimentari del luminosissimo e produttivo Golfo dianese e della Riviera ligure: numerose le iniziative previste per il weekend dedicato alle eccellenze del nostro territorio. L’obiettivo della manifestazione è quello di dare ai partecipanti uno spazio significativo – grazie a una esposizione sempre più qualificata e alle iniziative collaterali – ma ciò che contribuisce all’unicità di Aromatica è la vera, genuina e diffusa partecipazione collettiva, in particolare degli operatori turistici e commerciali dell’intero Golfo dianese: tutto ciò ha determinato negli ultimi due anni quel salto di qualità che ha reso Aromatica la manifestazione a cui bisogna assolutamente partecipare.

c.s.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...