Didattica a distanza e comunicazione, al Giancardi-Galilei-Aicardi d Alassio parte il progetto Days of open hands

Iniziativa dell’Istituto Istruzione Superiore “Giancardi – Galilei – Aicardi” per didattica a distanza, nuova comunicazione, tecnologia, impegno solidale, condivisione. Dall’inizio dell’emergenza Covid-19, l’Istituto ha operato un grande sforzo di riorganizzazione della didattica e della comunicazione a vantaggio di docenti, allievi e famiglie, rinnovando gli strumenti e inaugurandone di nuovi come pagine social, canale YouTube e, soprattutto, una piattaforma Moodle per la didattica a distanza che sta per essere avviata e lanciata ufficialmente.

La scuola ha una lunga tradizione di rapporti con il territorio, le sue istituzioni e i suoi enti che si è sforzata di non interrompere, anzi di sviluppare con diverse modalità. Non è rimasta sola in questo impegno. Coloro che hanno partecipato in passato alle manifestazioni dedicate a valorizzare le competenze e le eccellenze, collaborando con l’Istituto o viceversa, hanno risposto generosamente, malgrado tutte le comprensibili difficoltà del momento.

A coordinare questa impresa, un presidio a scuola rimasta sempre aperta, il dirigente dott. Massimo Salza e una redazione social media-web che ha operato lavorando a distanza. 

La dichiarazione d’intenti, ufficializzata in tutti i modi possibili e consentiti, è stata da subito: la scuola c’è e non lascia nessuno da solo.

I docenti sono impegnati nelle lezioni a distanza e in un decisivo impegno di collante sociale, sospingendo i ragazzi a pensare, a interpretarsi e sostenendoli in tutti i modi possibili.  In questa fase, dopo gli appelli video motivazionali e le testimonianze di tante importanti personalità, diretti agli allievi, si cerca di arricchire la didattica a distanza con lezioni complementari offerte da esperti che verranno coordinate e rilanciate dai team dell’Istituto.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...