Dino Gravano

Questa settimana Paolo Tavaroli presidente e anima del Circolo fotografico San Giorgio, ci propone un suggestivo scatto fatto da un fotografo di rango, nonchè organizzatore di grande talento: “Il segretario Dino Gravano è conosciuto come uno dei più attivi ed efficienti segretari, nonché per i fantasiosi soprannomi che gli affibbiano i suoi affezionatissimi soci. Dino si va guadagnando rispetto  anche per la qualità delle sue fotografie, come questa immagine che riesce a realizzare la “magia” di farci quasi cogliere immediatamente il suono della fisarmonica: ciascuno per quello che sono i propri ricordi, il personale stato d’animo in vista vista dell’elegante composizione fotografica. Il pregio della fotografia proposta è anche l’idea di movimento impressa dal gioco diagonale delle mani e dall’uso attento di luci e ombre. La musica è movimento, dinamismo, un gioco con il mistero del tempo, come la fotografia. L’una interpreta  e “consacra” il valore del tempo e l’altra cerca di fissarne un attimo per affidarcene i significati ulteriori. Miscelare fotografia e musica genera sempre alchimie affascinanti”.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...