Domenica a San Giorgio di Albenga si premiano i fotografi più bravi

L’edizione 2019 di Sangiorgiofotografia vive domenica 28 luglio (causa maltempo di sabato che ha annullato la Sagra del Michettin di sabato) alle ore 21, il suo momento clou, con la Premiazione degli autori delle varie Sezioni del prestigioso Concorso Fotografico Nazionale a Patrocinio FIAF giunto alla 24^ Edizione per quanto riguarda il tema ligure e all’11^ tornata della parte in digitale a tema libero. 

La crescita del Concorso sembra inarrestabile e ormai è un appuntamento fisso di mezza estate per i più bravi autori di tutta la nazione. Il Vincitore del Premio LIons Club Albenga Host per l’assoluto è, infatti, Massimiliano Falsetto, uno degli autori del momento in Italia tra gli specialisti di questo tipo di fotografia. Non meno bravi e conosciuti per la qualità dei loro scatti sono Diego Speri e Giuseppe Tambè (rispettivamente 1° nel colore e nel BN), o Adriano Boscato e Massimo Tommi che sono riusciti nell’impresa di coprire le piazze d’onore in entrambe le sezioni. Attestati e menzioni della giuria per la foto di paesaggio, il ritratto e la streetphotography attribuiti a Fausto Meini, Pasquale Amoruso, Francesca Salice, Michele Cuciniello, Paolo Raimondi e Michele Fini. 

Il Trofeo San Giorgio sul tema “Le Alpi liguri: paesaggio, cultura e socialità” è stato assegnato a Paolo Giudici, con Massimo Sambuco al secondo posto e Giovanni Pisotti al terzo. La curiosità di questa Edizione è consistita nel fatto che tutte e tre gli scatti vincenti sono stati effettuati a Triora e dintorni, ma nel Salone don Pelle si possono ammirare le altre foto ammesse alla mostra che spaziano nel bellissimo territorio alpino d’occidente.

Particolarmente qualificate le due giurie che hanno studiato la gran mole di fotografie giunte in tempi differenti. La riconoscenza degli organizzatori va pertanto a: Rosso Luciano, Rossello Mario, Tavaroli Paolo, Aldi Lino, Zurla Marco, Semiglia Antonio, Paparella Giorgio, Gandolfo Pietro, Paparella Giorgio. 

Il tema del prossimo anno sarà: “I matetti nelle manifestazioni pubbliche in Liguria”

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...