Dopo Cascina Praiè Marco Luzzati compera Cantine Lupi, nasce un gruppo da 130 mila bottiglie Doc

E’ una di quelle notizie che sconvolge, in positivo, il mondo del vino ligure. Peq Agri Sarl, la società che fa capo a Marco Luzzati (ex patron e ad di Latte Tigullio e Centrale del Latte Torino), dopo aver acquisito Cascina Praiè ad Andora ha messo a segno un secondo colpo di grande spessore: ha acquisito Cantina Lupi di Pieve di Teco, uno dei nomi storici di Ormeasco, Pigato, Vermentino. Massimo Lupi, patron della cantina, resterà come consulente.

ll Marchio Lupi, associato ai celebri marchi Vignamare, Serre, Petraie e Braje è presente in tutto il mercato nazionale tramite una collaudata rete di vendita.  Il nuovo assetto permetterà ai marchi Cascina Praié e Lupi di produrre oltre 130.000 bottiglie l’anno. Con 13 ettari di vigna e una produzione di 7 DOC del ponente ligure si proseguirà nella missione di valorizzazione del territorio ligure e dei prodotti liguri tramite percorsi turistici ed enogastronomici in Italia e nel mondo.  Peq Agri, sotto la guida di Marco Luzzati, è un’azienda agricola italiana fondata nel 2019 che fa parte di un gruppo internazionale che opera nel settore agroalimentare e turistico in Italia, in Irlanda e Regno Unito.  “Grazie a questa importante acquisizione, la nostra azienda agricola amplia la sua diffusione territoriale anche nella provincia di Imperia e nel Albenganese, permettendoci di contribuire attivamente alla valorizzazione di questi luoghi meravigliosi caratterizzati da una naturale predisposizione climatica che favorisce non solo l’agricoltura ma anche il turismo 12 mesi all’anno”, ha dichiarato Marco Luzzati.  

La famiglia Lupi entra nel mondo del vino negli anni ‘60 quando Tommaso Lupi a soli 24 anni decide di seguire la propria passione e fonda l’azienda. Viene recuperato un edificio del 1300 nel cuore di Pieve di Teco e trasformato in una cantina moderna e all’avanguardia, ancora oggi sede dell’azienda agricola.

L’azienda del giovane visionario inizia, così, a scrivere le pagine della sua gloriosa storia. L’azienda oggi vinifica vitigni autoctoni liguri quali il Pigato, il Vermentino, l’Ormeasco, il Rossese e la Granaccia ed ha in carico circa 6 ettari di vigneto, con una produzione media annua di circa 70.000 bottiglie.

 Peq Agri vuole tornare al passato per trovare e coltivare nuovi modelli di sviluppo, valorizzare il territorio per generare qualità della vita. I prodotti agricoli e le semplici trasformazioni sono il motore di questo progetto, nella convinzione che ci sia spazio per inseguire e ritrovare quei valori che trovano sempre meno posto nel nostro mondo. 

L’Azienda Agricola Lupi, si integra perfettamente ai nostri valori grazie al decennale lavoro di Massimo Lupi, che si è sempre dedicato alla valorizzazione dei vini liguri e alle tradizioni della sua famiglia. 

A garanzia della continuità e dell’elevato livello qualitativo dei vini di Lupi, il patron Massimo Lupi rimarrà in azienda ricoprendo diversi ruoli sia in cantina che commerciali. La squadra produttiva e agricola, compreso l’enologo Alex Berriolo, continuerà a contribuire alla produzione dei nostri vini. 

Peq Agri con 25 ettari di terra in coltivazione ha un Agriturismo a Tovo San Giacomo, 3 orti per la produzione di ortaggi come trombette, cipolla belendina (presidio Slow Food), melanzane e peperoncini, una produzione di olio extravergine di oliva e un laboratorio polifunzionale per la conservazione dei prodotti. L’azienda è stata certificata Bio da Bioagrcert ad inizio 2020.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...