Doppia escursione sulle Alpi Liguri

Il Parco Alpi Liguri (Comuni di Cosio d’Arroscia, Mendatica, Montegrosso Pian Latte, Pigna, Rezzo, Rocchetta Nervina, Triora) attende l’arrivo del freddo, nel frattempo approfitta più che può delle belle giornate: organizzando escursioni alla scoperta dello splendido territorio alpino. Due le possibilità offerte per domenica 18 novembre agli amanti del trekking.

 

Realdo “ha il cielo da tre parti”: così dice uno dei personaggi di un brano tratto dal libro “Le parole La notte” di Francesco Biamonti, che in questo borgo lo ha ambientato. Domenica 18 novembre la guida ambientale-escursionistica Antonella Piccone condurrà un’escursione in Alta Valle Argentina, lungo l’”Anello del Pin”.

Abbarbicato su una vertiginosa falesia, Realdo (Triora) è sicuramente una visione d’impatto: proprio da questo abitato, tra i più caratteristici del Ponente, si percorrerà un tratto dell’Alta via dei Monti Liguri, raggiungendo la Bassa di Sanson e da qui la borgata del Pin, dove presso si potrà ammirare un secolare acero monumentale censito dalla Regione Liguria. L’onnipresente profilo della più alta vetta della Liguria, il Monte Saccarello, racconterà la sua storia millenaria, testimonianza dell’orogenesi alpina e candidata Unesco per l’anno 2019 nell’ambito delle “Alpi del Mediterraneo”.

Ritrovo: ore 8 a Realdo

Durata: 6 ore – Dislivello: 700 metri circa – Difficoltà: E

Quota di partecipazione: € 10,00 (gratuita per i ragazzi sotto i 15 anni)

Info e prenotazioni: iscrizione obbligatoria entro le ore 19 del 17 novembre – Antonella Piccone – Tel. 391 1042608

 

Domenica 18 novembre l’Associazione Monesi Young proporrà un’escursione alla Bassa di Sanson, in Alta Valle Argentina, al confine tra Italia e Francia, lungo i sentieri dell’Alta Via dei Monti Liguri con vista panoramica sul Mar Ligure e sul Monte Saccarello.

Partendo dal Rifugio Realdo, la camminata si svilupperà nell’area ligure della terra brigasca, attraversando alpeggi e abetaie e godendo ancora dei colori del bosco. Al Rifugio Sanson (detto anche “dell’Amicizia”) sosta e spuntino al sacco. Al rientro a Realdo, spaghettata per tutti.

Ritrovo: ore 9 al Rifugio Realdo

Lunghezza: 12 km ca. – Dislivello: 800 D+ – Durata soste comprese: 5 ore ca. – Difficoltà: escursionistica

Info e prenotazioni: Giampiero De Zanet – Tel. 339 1183146

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...