Ecco i 13 Comuni liguri che aderiscono alla terza Camminata tra gli olivi

Sono 125 strada facendo le Città dell’olio che in tutta Italia partecipano alla terza edizione della Camminata tra gli olivi, promossa dall’Associazione nazionale Città dell’olio. Il numero dei Comuni che offrono un’esperienza immersa nel paesaggio degli oliveti testimonia del successo e della vitalità di un evento che sposa la formula del turismo sostenibile e del racconto di un sapere genuino, legato al territorio e alla qualità di un prodotto autentico. Domenica 27 ottobre dunque tutta l’Italia sarà in cammino per scoprire nuovi itinerari e nuove suggestive passeggiate nell’Italia dell’olio extravergine e anche per festeggiare i 25 anni delle Città dell’olio. Tredici i borghi liguri interessati, con la provincia di Imperia che, ovviamente, la fa da padrona, ma non mancano appuntamenti in provincia  di Savona e in quella di Genova.

“Offrire un prodotto autentico, di alta qualità e saperlo raccontare significa percorrere una strada che sicuramente incontra il turista e i suoi desideri – sottolinea Enrico Lupi, presidente delle Città dell’Olio – I Comuni che con noi organizzano la giornata lo hanno capito benissimo. Il turismo d’esperienza è in continua crescita nel nostro Paese e rappresenta un patrimonio per le economie locali, con la riscoperta di una civiltà olivicola millenaria, identità e radice storica delle nostre Città dell’Olio”.

Nel 2018 infatti il 37% dei turisti ha visitato un frantoio, mentre il 69% ha dichiarato di volerlo fare. Sono dati presentati da Roberta Garibaldi nel suo Rapporto sul turismo enogastronomico italiano, dati che testimoniano una crescita potenziale di enorme valore economico per i territori e per la produzione dell’olio. E la Camminata tra gli olivi rappresenta un’occasione anche per raccontare storie avvincenti, offrire esperienze enogastronomiche indimenticabili e incontrare chi vive ogni giorno in oliveto. L’obiettivo alla fine è rafforzare il legame con la cultura dell’olio che rappresenta un patrimonio unico in Italia, diverso da regione a regione, da paese a paese.

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio, con i suoi 330 soci tutti enti pubblici (Comuni, Province, CCIAA, Parchi e GAL) tutela il territorio olivicolo e si batte per la valorizzazione dei paesaggi e per l’inserimento di aree territoriali olivicole nel prestigioso Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici del Ministero delle Politiche Agricole.

Info www.camminatatragliolivi.it

ANDORA

Percorrendo un sentiero in mezzo agli uliveti e alla macchia mediterranea si arriva nelle borgate di MOLTEDO e di BARÒ dove si visitano le suggestive cappelle. Si prosegue e si raggiunge SAN BARTOLOMEO e, percorrendo l’argine pedonale del torrente Merula, si arriva ad Andora Molino dove si degustano prodotti tipici locali.

 TEMPO DI PERCORRENZA: 3h 15min

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 6km

 DIFFICOLTÀ: Media

 LUOGO DI PARTENZA: Chiesa S. Andrea di Andora-Conna

 ORARIO DI PARTENZA: 8.30

 INFO: silvia.tosi@comunediandora.it

 TELEFONO: 018268111

ARNASCO

Presso la Cooperativa Olivicola di Arnasco ripercorri la storia dell’arte del fare l’olio attraverso il museo dell’olivo e della civiltà contadina di Arnasco e scopri il presente con il  moderno Frantoio. 

Vivi insieme a noi la bellezza delle fasce argentate degli ulivi, che si stanno vestendo di bianco con la fioritura, attraverso i nostri percorsi escursionistici “le Vie tra gli Ulivi” trekking e bike.

Stupisciti per l’inconfondibile gusto di pinolo del nostro  extra vergine di Oliva Arnasca con i prodotti della nostra Olivicola.

 TEMPO DI PERCORRENZA: 1h 30m

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 2km

 DIFFICOLTÀ: Facile

 LUOGO DI PARTENZA: Piazza IV Novembre 8 – Davanti alla Cooperativa

 ORARIO DI PARTENZA: 10.00

 INFO: info@coopolivicolarnasco.it

 TELEFONO: 0182 761178

BADALUCCO

TEMPO DI PERCORRENZA: 1,5/2h

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 4/5km

 DIFFICOLTÀ: Media

 LUOGO DI PARTENZA: Piazza Duomo

 ORARIO DI PARTENZA: Ore 8,30 (la partenza è prevista per le ore 9.00)

BAJARDO

Bajardo è un ridente paesino montano situato nell’entroterra di Sanremo a 910 metri di altezza sul livello del mare. Le coltivazioni di “Oliva Taggiasca” sono disloccate tra i 400 ed i 750 metri sul livello del mare. Il clima montano limita i danni della mosca olearia ed evita l’utilizzo dei trattamenti fitosanitari. Questo comporta la produzione di un olio prelibato con basso tasso di acidità caratteristico della coltivazioni ad alta quota.

CASTELVITTORIO 

 posto sul “bricco” di un colle coperto di ulivi – si può definire il “terrazzo” della Val Nervia”. Possiede case altissime asserragliate l’una contro l’altra, tipici “carugi” e angiporti sotto le case. Come tutti i villaggi liguri medioevali, tali case erano dei veri e propri fortilizi contro le incursioni saracene. Fu già sotto il dominio dei Conti di Ventimiglia passando, quindi, alla Repubblica di Genova dalla quale fu munito di roccaforti (1261). Ottimo posto di villeggiatura ove si respira aria purissima; ricco di buone acque sorgenti (stabilimento idroterapico con terme a soli 2 km.) ed anche di vigneti che producono il tipico vino “Rossese”.

CERIANA

La Camminata partirà da Partenza Piazza Marconi per poi proseguire lungo Via Visitazione con arrivo alla Chiesa Vecchia. Dopo la visita guidata alla Chiesa e alle sue bellezze, si procederà per  strada Brignora, Rondanaira, Luverega, Turbina, Isola, S. Bernardo per poi ritornare a Ceriana. Lungo il percorso si potranno apprezzare gli uliveti presenti.

TEMPO DI PERCORRENZA: 4h 30min

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 10km

 DIFFICOLTÀ: Facile 

 LUOGO DI PARTENZA: Piazza Marconi

 ORARIO DI PARTENZA: 9.00

 INFO: sindaco@ceriana.it

 TELEFONO: 0184/551017 – 3356752551

CHIUSAVECCHIA

La partenza è dalla frazione Olivastri, il percorso si snoda attraverso gli oliveti secolari. La discesa verso l’abitato di Chiusavecchia prevede il passaggio attraverso un antico ponte del 1600 con visita all’antico frantoio Roccanegra.

 TEMPO DI PERCORRENZA: 2h 

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 5km

 DIFFICOLTÀ: Facile 

 LUOGO DI PARTENZA: Frazione Olivastri – Piazza della Chiesa

 ORARIO DI PARTENZA: 9.30

 INFO: contatti@comune.chiusavecchia.im.it

 TELEFONO: 018352406

DIANO ARETINO

DOLCEACQUA

Si comincia con una breve introduzione sulla storia del paese e il contesto paesaggisto, si continua con la visita al frantoio sito vicino al punto di incontro, dove verrà raccontata la macinatura dell’oliva illustrando direttamente i macchinari, possibile degustazione dell’olio nuovo. Al termine, si procede verso la zona “Borgo” (paese vecchio) per raggiungere la storica “mulatiera”(*) che collega i paesi di Dolceacqua e Perinaldo (*stradina di campagna con un dislivello in salita). Grazia ad una guida esperta, lungo la camminata saranno fatte delle osservazioni sul campo di geologia e morfologia del territorio, verranno raccolte piante spontanee per la degustazione che verrà fatta all’arrivo.

 TEMPO DI PERCORRENZA: 1h 30m

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 4km

 DIFFICOLTÀ: Media 

 LUOGO DI PARTENZA: Piazza Garibaldi intorno alla fontana 

 ORARIO DI PARTENZA: 8.45

 INFO: turismo@dolceacqua.it

 TELEFONO: 340 8204680

NE

Il percorso attraversa paesaggi terrazzati nelle terra di Giuseppe Garibaldi. Durante il tragitto una guida esperta evidenzierà uliveti in vari stati di recupero mostrando un esempio delle diverse conduzioni agricole tipiche del paesaggio terrazzato del Levante Ligure. Al rientro è prevista una degustazione di oli locali presso il Mercatino agricolo Comunale. In caso di pioggia sarà possibile raggiungere con mezzo proprio il locale Frantoio per una visita e la degustazione avverrà all’interno della Sala Polivalente del Comune.

TEMPO DI PERCORRENZA: 2h 

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 3km

 DIFFICOLTÀ: Media

 LUOGO DI PARTENZA: Piazza del Mosto – Palazzo Comunale

 ORARIO DI PARTENZA: 9.00

 INFO: info@comune.ne.ge.it

 TELEFONO: 0185 337090

PIETRABRUNA

PIEVE DI TECO

La partenza è prevista dal centro storico di Pieve di Teco. Si percorre un breve tratto di strada provinciale, Poe centinaia di metri, per poi imboccare l’inizio del percorso vero e proprio, la vecchia via di collegamento che dal Capoluogo saliva verso la frazione di Acquetico, in linea d’aria un paio di chilometri abbondanti on un dislivello di 250 metri, passando in piena campagna si potranno incontrare i ruderi di diversi luoghi di ulto S. Giorgio, la Chiesetta di S. Pietro in Loc. Piani di San Pietro. Proseguendo il percorso attraverso un vecchio sentiero arriva alla frazione di Acquetico, qui dinnanzi alla Chiesa di san Giacomo, si potrà fare la visita alla cantina Colle Sereno dove la famiglia disporrà un piccolo rinfresco e i partecipanti potranno assaporare i prodotti del territorio nella struttura privata si potrà vedere anche l’unico frantoio del Comune di Pieve di Teco.  Proseguendo la camminata lungo i luoghi di coltivazione degli ulivi di Taggiasca della frazione, si attraverseranno anche le coltivazioni di vite da cui si produce il famoso Ormeasco, vino della tradizione locale. Si prosegue poi verso le case di Teco, percorrendo al contrario un tratto di strada bianca pressoché pianeggiante e molto panoramica che ridiscende verso il Capoluogo, passando vicino alla Chiesetta di San Rocco, il percorso ridiscende verso il Capoluogo attraverso una breve via di facile percorrenza che dapprima attraversa un castagneto via sentiero per poi collegarsi ad una strada bianca che in discesa raggiunge Pieve di teco incontrando la strada che porta al capoluogo dalla frazione di Moano. Si potrà visitare la Chiesa della Madonna dei Fanghi, importante luogo di culto costruito lungo le gole del fiume Arrogna, da qui con una discesa leggera di circa 20 minuti si discende al Capoluogo.

 TEMPO DI PERCORRENZA: 3,5/4h

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 7km

 DIFFICOLTÀ: Media

 LUOGO DI PARTENZA: Piazza Brunengo 

 ORARIO DI PARTENZA: 9.30

 INFO: turismo@comune.pievediteco.im.it

 TELEFONO: 018336313 

TAGGIA

Sono previsti due percorsi con differenti difficoltà: 

  1. Percorso adatto a tutti con ritrovo nella storica piazza Farini in Taggia alle ore 09,30 per le iscrizioni e partenza alle ore 10,00. 

I° tappa: Convento di San Domenico (Domenicani), visita alla Chiesa del Convento.

II° tappa: Castello. Camminando lungo le mura del centro storico incontreremo i bastioni per giungere al Castello sito sulle alture di Taggia. Nella cornice dello splendido paesaggio storico di Taggia i partecipanti prenderanno parte ad una degustazione guidata di olio extravergine di oliva a cura della locale Associazione “Oro di Taggia”. 

  1. Percorso alternativo “mare-entroterra” (adatto a tutti ma di lunghezza intorno ai 5 km.) con ritrovo alle ore 08,30 dinanzi alla Darsena in Arma per le iscrizioni e partenza alle ore 09,00 in collaborazione con la Bas  ANWI Ponente Ligure scuola Nordic Walking.

I° tappa: Ponte Romanico. I partecipanti accompagnati dalla guida turistica Alberto Berruti, curatore del blog www.tesoridelponente.it, avranno l’occasione di conoscere il caratteristico territorio della Valle Argentina attraverso il singolare percorso della pista ciclopedonale che partendo dal litorale marino risale lungo il Torrente Argentina e procede alla scoperta dell’entroterra sino a giungere al Ponte Romanico.

II° tappa: Castello. Si proseguirà il percorso passeggiando all’interno del centro storico di Taggia per raggiungere il Castello, punto di ritrovo comune per i partecipanti dei due diversi percorsi per partecipare alla piacevole degustazione guidata di olio extravergine di oliva a cura dell’Associazione “Oro di Taggia”.

*** *** *** 

III° tappa: Piazza Gastaldi. Tappa conclusiva comune per entrambi i percorsi. 

Partendo dal Castello si percorrerà Via Tages e attraversando il Rione di Santa Lucia si raggiungerà Via Gastaldi 15b dove la Rete di Impresa Terre del Moscatello, presso la propria sede, presenterà il suo progetto di collaborazione e promozione. 

L’evento si chiuderà in piazza Gastaldi alle ore 12,30 con aperitivo a cura dell’Associazione Produttori Moscatello di Taggia.

 TEMPO DI PERCORRENZA: 2h entrambi i percorsi 

 LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 2 Km I° percorso; 5 Km II° percorso

 DIFFICOLTÀ: Media

 LUOGO DI PARTENZA: I° percorso: Piazza Farini in Taggia II° percorso: Darsena in Arma

 ORARIO DI PARTENZA: 10,15

 INFO: e.menato@comune.taggia.im.it

 TELEFONO: 0184/476222

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...