Feglino, al Portico la cucina ligure sposa l’Opera

Un vulcano in continua eruzione, di idee, per fortuna, non di lava incandescente. Lo staff del Portico, ristorante di Orco Feglino, nella parte di Feglino, alture di Finale Ligure, ne ha inventata un’altra: la Cucina Ligure all’Opera.

 

Guidati dai fratelli Milena e Germano Scosseria, lei in sala con gentilezza e sorrisi, lui in cucina con sapienza e conoscenza delle antiche ricette, il Portico da diversi anni è conosciuto per le sue serate a tema medioevale (la prossima l’8 agosto), dove tutto, dai figuranti ai camerieri, dalle stoviglie ai piatti è rigorosamente e filologicamente precolombiano. Ora, approfittando delle ampie sale che si affacciano sulla bella terrazza, il Portico propone i suoi piatti tipicamente liguri e i vini, altrettanto liguri, abbinati alla grande musica italiana, quella operistica. Sul palco il soprano Sara Capellini Maggiore, il tenore Alessandro Fantoni e il maestro Danilo Delle Piane al pianoforte. Il titolo della serata, come detto, è Cucina ligure all’Opera, ma non sarà un concerto esclusivamente operistico. Il repertorio è più vicino a quello del Volo, per non appesantire troppo la serata, pur sempre estiva e di evasione (non che il repertorio operistico non sia divertente, sia chiaro, ma proposto in una cena, dove si parla e si scherza, non sarebbe stato il caso). Una serata, insomma, che si annuncia piacevole. Come sempre i cronisti del gusto di questo blog ve lo racconteranno dopo la serata. Per info e prenotazioni (anche per le serate medioevali) 019 699207

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...