free web stats

Festa per la Dop all’Arnasca, oliva che si coltiva solo ad Arnasco!

Una festa in piazza per celebrare la Denominazione di origine protetta, la Dop, all’Arnasca, la varietà di oliva coltivata esclusivamente sulle strette fasce di Arnasco, Valle Arroscia. La festa, aperta a tutti, è prevista giovedì 13 giugno a partire dalle 18 con una chiacchierata sul futuro dell’olio extravergine di oliva Dop Riviera Ligure: monocultura Arnasca per un mercato di qualità. A parlarne saranno Luciano Gallizia, presidente della Cooperativa olivicola di Arnasco (Ricerca e innovazione con uno sguardo al futuro; la varietà Arnasca come identità del territorio), Alberto Cannata, agrotecnico (Dop e il valore della sostenibilità) e Carlo Siffredi, presidente del Consorzio della Dop Riviera ligure (Il disciplinare di produzione Dop).

Ad Arnasco sono, ovviamente, soddisfatti della Dop ricevuta dalla loro oliva: “Il nostro olio di Arnasca è unico, con il suo retrogusto di pinolo, dopo 40 anni di valorizzazione ora è arrivato il giusto riconoscimento. La prima ‘uscita’ pubblica della Dop Arnasca, oltretutto, ha visto il nostro olio ottenere la Medaglia d’oro al concorso internazionale MIOOA, il Milan international olive oil award, selezione delle migliori e multiformi produzioni olearie mondiali”, dicono.

E visto che le feste terminano con i piedi sotto la tavola, dopo la chiacchierata seguirà il tradizionale Aperiolio del giovedì, questa volta “mescolato” con Pizza in Piazza, l’appuntamento dei giovedì estivi ad Arnasco. Il menù prevede panissa fritta con crema delicata all’aglio di Vessalico, acciughe ripiene alla ligure, crostone di pane casereccio con mousse di basilico e carpaccio di zucchina, pizza Arnasca dop, stroscia con panna cotta aromatizzata al basilico. Costo della cena 15 euro, prenotazione obbligatoria al numero 0182 761178



About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...