Foto in quarantena Fase Due N. 13

FOTO IN QUARANTENA si evolve e diventa FASE DUE. Ovviamente con una nuova numerazione. Come sempre Paolo Tavaroli, instancabile anima del Circolo Fotografico San Giorgio, racconterà uno scatto fatto da un associato (ma vista la situazione accoglieremo anche scatti di non associati) senza tanti fronzoli, solo perchè, anche i fotografi possono e devono fotografare anche in casa e da casa, senza uscire, ma cercando situazioni significative. Ed ecco lo scatto numero 13 con la descrizione di Paolo.

“Che cosa galleggia nelle acque basse della rinomata spiaggia alassina? I nostri sogni che con la fase due sia tutto più facile? Quasi tutti i fotografi del circolo hanno notato mascherine in giro per i selciati con guanti di ogni genere, ma è difficile avere uno scatto convincente di quel genere. La foto di questo “reporter”dilettante alassino che preferisce non comparire non essendo fotografo, invita alla riflessione con una certa forza visiva. Si è fatta parecchia retorica patriottica, perfino sulle mascherine e con le mascherine. La foto di tipo “giornalistico” si nutre di retorica per mostrare sempre con forza un altro punto di vista. Per caso riusciremo ad evitare la spirale pericolosa di una nuova emergenza ambientale per i mezzi utilizzati ad evitare i guai di un’ altra emergenza ambientale? Sembra una tautologia e le cose si complicano: meglio la semplicità immediatamente evocativa di una fotografia di denuncia”.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...