Foto in quarantena N. 34

Si chiama FOTO IN QUARANTENA e sostituisce, per qualche settimana, la consueta rubrica del Circolo San Giorgio. Paolo Tavaroli, instancabile anima del Circolo, racconterà uno scatto fatto da un associato (ma vista la situazione accoglieremo anche scatti di non associati) senza tanti fronzoli, solo perchè, anche i fotografi possono e devono fotografare anche in casa e da casa, senza uscire, ma cercando situazioni significative. Ed ecco lo scatto numero 34 con la descrizione di Paolo.

Quando si mostra questo scatto di Danila Fornasier è d’obbligo chiedersi: Che cosa ho visto? E ci vuole un secondo sguardo divertito per rendersi conto che non si è di fronte al celebre skyline di NY. Un terzo sguardo indagatore capirà come ha fatto la Fornasier. Forse. O forse ne serviranno altri. Magari, scoperto il trucco si resterà un po’ delusi. La fotografia può avere anche il sapore di un gioco solitario, dando la soddisfazione di una piccola birichinata per lasciare gli altri a bocca aperta. Nulla di ciò che è umano sfugge alla fotografia. 

La brava fotografa del S. Giorgio di Albenga, pur destreggiandosi in tutti i generi, è una specialista di questo tipo di immagini e ama la “sfida innata della creazione”.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...