Gabriele Pagnotta torna sul palco di Verezzi con “Toilet”

Torna a Verezzi l’attore e regista Gabriele Pignotta con “Toilet”, uno spettacolo scritto, diretto e interpretato da lui: non un monologo, ma una commedia originale e divertente in cui gli spettatori seguono con trepidazione la vicenda del protagonista. 

Che è ispirata a una storia vera e vede un manager di successo impegnato alla guida della sua auto mentre è costantemente al telefono. Avendo bisogno di una pausa, si ferma in una piccola area di servizio, senza però fare caso al nome del posto in cui si trova. 

Il protagonista continua a telefonare, entra in bagno e quando è il momento di uscire scopre che la porta è bloccata e che nell’area di servizio non c’è nessuno a cui chiedere aiuto per essere liberato. 

Gabriele Pignotta, che al Festival aveva avuto un grande successo alla regia di “Non mi hai più detto ti amo” con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, torna a Verezzi proponendo uno spettacolo pop e al tempo stesso innovativo. Tra una risata, un momento di suspence e uno di introspezione, il pubblico potrà divertirsi e riconoscersi, assistendo a uno spettacolo praticamente inedito: “Toilet” aveva infatti debuttato poco prima della chiusura dei teatri per l’emergenza Covid-19. 

Per informazioni e biglietti, gli spettatori possono rivolgersi alla biglietteria di viale Colombo 47, aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 18.30, chiamando lo 019.610167 o inviando una mail a biglietteria@comuneborgioverezzi.it. 

Gli organizzatori ricordano inoltre che in questa edizione speciale del Festival è previsto un unico tipo di biglietto da 30 euro per gli spettacoli in piazza Sant’Agostino e 15 euro per lo spettacolo “Giuda” al Teatro Gassman, senza possibilità di riduzioni. 

Sarà poi necessario rispettare alcune regole di comportamento, per far sì che gli eventi si svolgano in sicurezza:

  • in coda in via Roma, gli spettatori dovranno mantenere le distanze di sicurezza indicate sul pavimento ed entrare in sala a piccoli gruppi: considerando i tempi dell’operazione, è consigliabile arrivare 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo;
  • la mascherina dovrà essere indossata fino a che non inizierà lo spettacolo e indossata nuovamente all’uscita;
  • al termine dello spettacolo, gli spettatori verranno fatti uscire a scaglioni da uscite prestabilite e indicate dal personale di sala. 

Nelle serate di spettacolo è attivo il servizio di bus navetta al costo di un euro a tratta con partenza dal piazzale del Teatro Gassman (quattro corse con orario 19.15 – 19.45 – 20.10 – 20.30), e ritorno dal parcheggio di Piazza Gramsci (prima corsa 10 minuti dopo il termine dello spettacolo; tre corse a seguire a circa 20 minuti una dall’altra).

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...