Genova, il Louisiana riparte dal blues

Giovedì 27 settembre a Genova il Louisiana (Via di S. Sebastiano 36R, infoline 3356149998), il più antico Jazz Club italiano, in attività ininterrotta dalla sua fondazione, apre la sua 55a stagione colorandola di blues, con la presentazione dei nuovi album della storica band genovese e italiana Big Fat Mama e del cantante e tastierista Marco “Ray” Mazzoli.

 

Inizio ore 21.15, ingresso 10 euro, possibilità di fare la tessera annuale del club a 50 euro, comprensiva del doppio concerto di giovedì. Il Louisiana, che nella sua “calda” location ricorda i club “old school” del jazz internazionale, e che è dotato naturalmente di un impianto audio di prima qualità, offre pure un servizio american bar deluxe, e però a prezzi popolari, dal caffè a un euro alle birre e i cocktail costo max 6-7 euro. Inoltre c’è la possibilità, su prenotazione (3404082786), e soltanto per i soci (a un costo extra), di fare nel locale l’apericena, dalle ore 20, prima del live. L’evento, che inaugura pure la rassegna annuale “Blues al Louisiana”, prevede la presentazione di due dischi: nel primo set, “Greetings from the coast”, sedicesimo lavoro in studio dei Big Fat Mama, che raccoglie omaggi a grandi standard del blues registrati dalla cult-band genovese, che schiera Piero de Luca al basso e voce, Antonio “Candy” Rossi chitarra e voce, Ezio Cavagnaro batteria, con ospite Marco “Ray” Mazzoli alle tastiere e voce. Nel secondo set, sarà Mazzoli, accompagnato dalla stessa Big Fat Mama, a fare ascoltare il suo quinto cd “My big fat blues”, con suoi brani inediti, cover di classici del blues, ed evergreen rivisitati sempre in stile blues. Fra i prossimi appuntamenti, sabato 27 ottobre il Louisiana si sposta al Teatro Instabile, dove organizzerà un doppio concerto, l’omaggio a Billie Holiday e il live dell’Esperanto Trio

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...