Giacomo Devota fa tris, dopo Sarzana e Val d’Aosta apre La Locanda dei Banchieri in Lunigiana

Che non sia capace a stare fermo lo si sapeva, che sotto la sua guida le Officine del cibo a Sarzana e la Baita Belvedere a Champoluc, in Valle d’Aosta, avessero raggiunto livelli di eccellenza (Le Officine del Cibo di Sarzana hanno ottenuto importanti riconoscimenti: i Tre Spicchi delle Guida delle Pizzerie del Gambero Rosso, e la forchetta della Guida dei Ristoranti sempre del Gambero Rosso; la “Corona Radiosa”, di Gatti-Massobrio; il “cappello” dei Ristoranti de “L’Espresso”), ma oggi Giacomo Devoto, chef e imprenditore, aggiunge un tassello ai suoi locali gestendo, a Fosdinovo, Lunigiana, già Toscana, La Locanda de Banchieri, una dimora storica trasformata in accogliente Bed&Breakfast.

“Una nuova avventura imprenditoriale e di gusto, abbiamo un vasto orto dove attingere ottime materie prime, un territorio di collina a pochi chilometri dal mare, l’ideale per la mia cucina di tradizione che utilizza il meglio della terra e il meglio del mare. In più c’è la grande tradizione enogastronomica della Lunigiana, l’ideale per proporre piatti di gusto. Naturalmente, come sempre nei miei locali, la scelta delle materie prime è basilare, e qui ho trovato produttori di grande livello”, commenta Giacomo che, a dimostrazione di quanto detto, firma i piatti meravigliosi della galleria fotografica. Aggiunge: “Accanto alla cucina c’è la location della locanda, camere antiche arredate con mobili d’epoca, una  vera immersione nella storia e nella natura”, aggiunge. Per lui si prospetta un’estate dura, dovendo fare la spola tra Sarzana e Fosdinovo, ma per Giacomo la cucina è una passione irresistibile, un amore che merita stanchezza e sacrificio!

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...