Giuseppe Genco

Questa settimana Paolo Tavaroli, presidente e anima del Circolo fotografico San Giorgio, ci propone una bella e suggestiva  fotografia che profuma di Liguria.

“Sono tempi di riscoperta delle tante “italie” e delle loro bellezze. Hai! La nostra Italia dai tanti volti, quel paese che è stato nei secoli già una specie di europa di per sé. E, forse, in fondo lo è ancora. Così Giuseppe Genco, un altro dei seguaci del maestro di Still life e socio onorario del Circolo San Giorgio – il fotografo e video maker Mino Amandola- ha realizzato in una immagine poetica un “richiamo visivo” alla tradizione culinaria ligure: sana, semplice e buonissima. Si direbbe quasi: guarda che cosa ne viene, dalla fatica, dal sudore dell’uomo e dalla terra, aspra, dura, comunque generosa coi suoi figli, non sempre grati! 

Sentite il profumo del pesto, quello fatto a mano e come si deve? 

Bravo Giuseppe e buona Liguria a tutti”. 

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...