I 4 d’Albenga in festa a Campochiesa

Si è aperta venerdì la sesta edizione della sagra gastronomica dei 4 d’Albenga a campochiesa, prima sagra dedicata a pomodori cuore di bue, zucchine trombetta, asparago violetto e carciofo spinoso, ovvero le eccellenze della Piana. La festa, che proseguirà anche sabato 8 e domenica 9, è patrocinata da Comune, Provincia, Regione oltre che da tutte le associazioni di categoria agricole e dalla cooperativa Ortofrutticola concessionaria del logo “4 d’Albenga”. Campochiesa, già famosa per la storica sagra di San Giovanni battista, che per diciotto anni ha deliziato i palati di ingauni e turisti, è una realtà dove il volontariato ma soprattutto i giovani la fanno da padrone. Un ambiente famigliare, buona cucina, giochi per bambini, banchetti di artigianato (dell’associazione Artigianalmente) e musica per intrattenere tutti gli ospiti. Nel menù spiccano tra i primi i ravioli all’ asparago violetto e ai carciofi di Albenga, tutto made in pastificio Plin, sapientemente cucinati dalle storiche cuoche del paese. Oltre ai secondi e contorni si segnala, per chiudere in dolcezza i baxin di Campugexia (i baci di Campochiesa) aromatizzati al Rossese della frazione. Gli stand gastronomici sono aperti dalle 19 alle 23,30, presso le opere parrocchiali di Campochiesa in regione Rapalline.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...