I grandi del jazz ad Andora

Torna da lunedì 28 al 31 agosto, nei giardini di Palazzo Tagliaferro, i prestigiosi appuntamenti con il festival musicale di Andora Jazz. Gli appuntamenti live di ANDORA JAZZ 2017, organizzato dall’Associazione Culturale AndorArte con il Patrocinio del Comune di Andora, della Provincia di Savona e della Regione Liguria, saranno indirizzati a festeggiare preziosi anniversari. Il 2017 infatti, annovera i centenari delle nascite di alcune tra le più significative “voci” del jazz storico: Jo Stafford, Dinah Shore, Lena Horne, Ella Fitzgerald ed il pianista/cantante Nat King Cole. Particolare attenzione sarà quindi rivolta, per l’edizione 2017, alla presenza di cantanti di fama internazionale.

ANDORA JAZZ 2017 presenta alcune novità. Prima fra tutte, lo svolgimento dell’intera manifestazione sul palco suggestivo dei Giardini del Palazzo Tagliaferro. Sarà più agevole quindi, la possibilità di posteggio e maggiore la disponibilità di posti a sedere per l’ascolto. 

L’orario degli eventi “live” per ogni serata è fissato alle 21.15.

Un’altra innovazione è rappresentata dagli appuntamenti didattici ogni giorno rivolti ai singoli strumenti, organizzati e strutturati negli spazi appositamente allestiti. Gli interessati potranno quindi prenotare la propria partecipazione con utile anticipo ed accedere così alle classi di studio. Gli incontri didattici saranno fruibili da tutti: appassionati, neofiti, musicisti professionisti ed amatoriali desiderosi di approfondimenti, docenti di musica e curiosi fruitori.

Presso l’adiacente Parco delle Farfalle infatti, si svolgeranno i laboratori di strumento con maestri d’eccezione. A partire dal 29, dalle 10 alle 13 per le sessioni mattutine e dalle 15 alle 18 per le sessioni pomeridiane, il calendario prevede, per la prima giornata la classe per pianisti con la guida dello straordinario Riccardo Zegna che “passerà” la cattedra ad uno dei maggiori esponenti del jazz internazionale, Piero Leveratto per la classe di contrabbasso. Terminerà le sessioni di studio, il giorno 31, la classe di batteria tenuta dall’ormai affermato Rodolfo Cervetto. I partecipanti saranno liberi di domandare eventuali altre giornate di studio concordandole con i docenti stessi.

 

Per info e prenotazioni scrivere a andorarte@mail.com
Programma della manifestazione:

 

 L’apertura del festival, la sera del 28 agosto, sarà affidata al Riccardo Zegna Group “DUKE ELLINGTON…SOUND OF LOVE”, una dedica impegnativa e sentita con il maestro Riccardo Zegna alla direzione e al pianoforte, sul palco un nutrito gruppo di musicisti e vocalist: Giampaolo Casati alla tromba, Davide Garola al trombone, Claudio Chiara al sax alto, Marco Moro al sax tenore e flauto, Davide Nari al sax baritono, Elena Bacchiarello al clarinetto, Simone Monanni al basso, Roberto Paglieri alla batteria, Vocalist: Chantal Saroldi, Maria Grazia Scarsella, Lorenza Giusiano e Cristina Meschia. Si esibiranno in un omaggio al grande Duke Ellington presentando un programma che prevede, tra gli altri, diversi brani estratti dai “concerti sacri” dell’indimenticato compositore. 

 

 

Il 29 agosto la nota vocalist ligure Barbara Raimondi accompagnata da Gianluca Tagliazucchi al pianoforte e Alessandro Maiorino al contrabbasso, presenterà il progetto “Songs”. Barbara rappresenta ormai da tempo, una delle più felici e interessanti realtà vocali del panorama jazzistico italiano.

 

 

 

La terza serata del festival, il 30 agosto, vedrà sul palco un quartetto d’eccezione costituito da Aimée Allen cantante di Pittsburgh, Linus Olsson alla chitarra, Giliard Lopes al contrabbasso e Jérome Achat alla batteria. Aimée Allen, sebbene da sempre innamorata degli standard jazz che iniziò a cantare con un gruppo vocale a cappella, ha nel tempo sviluppato uno stile interpretativo molto personale e innovativo.

 

L’ultimo omaggio alle grandi voci del jazz, sarà proposto nella serata del 31 agosto, da un’altra vocalist afro-americana. Nata negli States, cresciuta alle Hawaii e in Giappone, Deborah J. Carter è oggi una delle voci più apprezzare del jazz mondiale, grazie al suo timbro potente, swingante, sensuale e romantico. Sul palco di Andora presenterà il suo nuovo CD “Beatles Jazz” offrendo un repertorio dei Beatles rivisitato in chiave jazz. Ad accompagnare la cantante saranno: Mark Zandveld al basso, Alessio Menconi alla chitarra e Piergiorgio Marchesini alla batteria.

 

 

Per il giorno di chiusura, alle ore 21, nello spazio verde antistante il palco dei Giardini del Palazzo Tagliaferro, ANDORA JAZZ 2017, proporrà l’esibizione A tutto ritmo. Protagonisti, gli allievi del corso di Roberta Garrione.

 

ANDORA JAZZ JUNIOR

Il festival, come per le precedenti edizioni, si rivolge anche ai più piccini, durante l’intero periodo del festival, infatti, ci sarà uno spazio dedicato ai bambini fino ai 14 anni, che potranno partecipare alla coinvolgente attività musicale didattico/ludica, guidata dalla qualificata Roberta Garrione che, presso i Giardini del Palazzo Tagliaferro, si prenderà cura di loro ogni giorno. Alle 16 inizia A TUTTO RITMO dedicato ai ragazzi da 6 a 14 anni per continuare alle 17,30 con SVILUPPO MUSICALITA’ per i bimbi da 3 a 5 anni e si conclude alle ore 18,15 con MUSICA INFASCE con i piccini da 0 a 3 anni accompagnati da un adulto.

 

       

Altri docenti del Festival Jazz 2017 sono:

 

29 agosto: RICCARDO ZEGNA classe di pianoforte

30 agosto: PIERO LEVERATTO classe di contrabbasso

31 agosto: RODOLFO CERVETTO classe di batteria

 

 

L’edizione ANDORA JAZZ 2017 proporrà ogni sera, a partire dalle ore 22.30, entusiasmanti JAM SESSION in diversi locali andoresi quali il Bar Molo 36 presso il porto turistico, il Bar La Fama presso il parco delle farfalle e il Bar Torrengo in Via Fontana.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...