free web stats

I “Quattro di Albenga” protagonisti di una cena all’Enoteca regionale di Ortovero

I “Quattro di Albenga” sono qualche cosa in più di quattro verdure, seppur di eccellenza. Sono le bandiere della biodiversità della Piana che, grazie al terreno, al microclima, alla sapienza tramandata nella coltivazione da generazioni di agricoltori, rende unici i suoi prodotti, a cominciare dall’asparago violetto per continuare con il carciofo spinoso, passando per zucchine trombetta e pomodori cuore di bue. Senza dimenticare altri prodotti tradizionali, in parte purtroppo messi in disparte, come le carote, il porro, le cipolle rosa, i fagiolini bobis (pelandroni) o il cavolo bronzino.

Detto questo,venerd’ 3 maggio alle 20, i “magnifici quattro” saranno protagonisti di una cena organizzata all’Enoteca Regionale di Ortovero dalla Rete di Impresa Vite in Riviera con, ai fornelli, chef Mario De Marchi. I piatti saranno accompagnati, ovviamente, dai vini Doc e Igp Ponente Ligure e Olio Dop Riviera Ligure. Il menù è sfizioso: gazpacho di pomodoro cuore di bue con stracciatella; insalata tiepida di seppie, trombette, olive taggiasche e pinoli come antipasti. Il primo prevede un risotto con asparagi violetti e crema di robiola fresca, mentre per secondo un roast beef cotto a bassa temperatura con carpaccio di carciofi. Stroscia e gelato chiuderanno la cena che ha un costo di 45 euro comprendente i vini di Vite in Riviera selezionati e serviti dai sommelier Fisar. Prenotazioni e informazioni: 3668726643 (Gianni Boffredo).


About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...