I ragazzi della pallapugno in trasferta per il Campionato europeo giovanile in Portogallo

Lunedì 22 luglio comincia l’avventura del Team Italia al campionato europeo giovanile CIJB in Portogallo: partenza da Torino Caselle, arrivo a Lisbona e cerimonia d’inaugurazione a Mojta.

Martedì 23 luglio le prime gare. Si parte con lo sport di casa, la pelota portuguesa: l’Under 19 maschile debutterà alle 9.30 con le selezione di Valencia, alle 11.30 match con il Portogallo, alle 12.30 con i Paesi Baschi, alle 13.30 con il Belgio e alle 18 con la Francia. Mercoledì 24 luglio spazio al gioco internazionale: in campo ancora l’Under 19 maschile inserita nella prima fase con Olanda e Paesi Baschi; prima gara alle nove del mattino e seconda alle 10.30 con le prime due che passano in semifinale.
Debutto per l’Under 19 femminile contro olandesi e basche, primo match alle 11.15, secondo alle 12.45: anche qui passano in semifinale le prime due. Giovedì 25 luglio tocca a llargues (dove l’Italia non partecipa) e one wall per tutte le categorie, Under 15, 17 e 19, maschile e femminile.
I convocati dei due coach, Giorgio Vacchetto e Olimpia Luparia e del team manager Romano Sirotto sono Filippo Bertolotto, Mirco Piccardo, Christian Di Curzio, Eugenio Boffa, Francesco Bellanti, Pietro Bovetti, Alessandro Vacchetto, Giulio Cane, Filippo Rey, Marta Pippo, Marilena Salimbeni, Francesca Moretti, Milena Cavagnero, Cristina Taliano, Chantal Mishi, Alice Gallo, Nathalia e Madeleine Di Curzio.
L’avventura europea degli azzurrini è ancora una volta sostenuta dalla Camozzi Group, che da anni crede nell’attività internazionale dlla Federazione Italiana Pallapugno.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...