Il condiglione secondo chef Alberelli del Doc di Borgio Verezzi

Da 37 anni è il “re” della cucina del Doc di Borgio Verezzi (la regina è, ovviamente, la moglie sommelier Cinzia Mattioli), ma ancora non ha perso entusiasmo e fantasia. Paolo Alberelli è, per nostra fortuna, un avvocato mancato e un bravissimo chef che, da oggi, ha deciso di regalare ai lettori di liguriaedintorni.it un paio di ricette al mese. La sua filosofia di cucina è rimasta alle radici: menù che cambia a seconda del mercato, certo, ma sempre con prodotti locali, che siano verdure o pesce. Ecco la seconda ricetta di Paolo per i lettori di questo blog.

 

Il mio condiglione (cundigiun) con gli sgombri

Ingredienti per 4 persone

800 grammi di filetti di sgombro perfettamente spinati, sale, pepe, valeriana, sedano tagliato finemente, 20 chicchi di uva bianca, fili di pomodoro essiccato, fiori eduli, olio evo, succo di lime, sale.

Preparazione: scottare da entrambe le parti i filetti di sgombro in una padella antiaderente salare, pepare e lasciarli raffreddare a temperatura ambiente. Mettere tutti  gli ingredienti in un piatto fondo, aggiungere gli sgombri e condire con olio evo, sale e succo di lime. E buon appetito…

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...