Il Festival della Cultura di Alassio con Vladimir Luxuria, Neri Marcorè, musica, De.Co. e storia

Si è tenuta oggi la presentazione della Terza Edizione del Festival della Cultura di Alassio e della XXVIIesima Edizione del Premio “Un autore per l’Europa” in streaming sui social e sul sito ufficiale del Festival: il Sindaco Marco Melgrati insieme alla Consigliera con delega alla Cultura Paola Cassarino hanno presentato alla stampa questa nuova edizione che vedrà tutte le arti riunite sotto un unico festival non solo più estivo: letteratura, cinema, arte, enogastronomia, musica e tante altre novità.

Un appuntamento questo particolarmente atteso perché punto d’ingresso al progetto culturale alassino 2021. Saranno quattro mesi di eventi live che culmineranno con i due momenti che danno lustro ad Alassio: il Premio Alassio per l’informazione culturale e il Premio Un Autore per l’Europa. Ma che non saranno più la conclusione ma solo l’ingresso alla stagione autunnale che continuerà fino alla fine dell’anno. Chi sceglierà Alassio come meta turistica resterà soddisfatto e porterà a casa bellissimi ricordi”, Paola Cassarino, Consigliera con delega alla Cultura.

Una formula quella del 2021 che permetterà di esplorare in tutte le sue sfumature il territorio di Alassio, la sua storia, le sue ricchezze conosciute e nascoste. Il volto del Festival sarà Neri Marcorè ma non solo: tantissimi artisti animeranno le serate, gli eventi fisici e digitali dal 1° giugno al 4 settembre. Il Festival, nato come contenitore culturale a tutto tondo, è cresciuto arrivando alla sua terza edizione all’insegna di tutte le arti che da giugno verranno celebrate sotto il sole e sotto le stelle di Alassio. “Quest’anno il Festival sarà ancora una edizione di resilienza: tanto digital e social network, ognuno dedicato a una fascia di età, ma anche tanti incontri radiofonici, un canale podcast dedicato alle interviste e ai reading degli scrittori finalisti, come sempre protagonisti assoluti del Premio Letterario per tutti i mesi estivi fino alla serata finale del 4 settembre che celebrerà il 27esimo vincitore. Il Festival di Alassio rappresenta quella che vorremmo diventasse la nuova identità di questa località non solo più balneare ma ricca di contenuti da viversi tutto l’anno.” Marco Melgrati, Sindaco di Alassio.

E poi Neri Marcorè. Un nuovo volto firmato Rai che curerà la direzione artistica e che accompagnerà il festival e il Premio nelle sue tappe fondamentali. “Sono molto onorato  – dice Neri Marcorè – di aver ricevuto la proposta dal Festival della Cultura di Alassio di affiancarli nella direzione artistica, oltre che dell’affidamento della conduzione di più serate diverse tra loro Viste le premesse ritengo che sarà un lavoro collegiale appassionante e piacevole“.

Sul palco della serata finale del 4 settembre affiancherà Neri Marcorè la emergente stand up comedian Laura Formenti finalista della edizione 2021 di Italia’s Got Talent. Un’edizione che parlerà del presente “come ognuno lo sta vivendo”: territorio ligure in primis, Alassio come perla del turismo, le novità e le trasformazioni verso un turismo del futuro. Ma sarà anche ricca di live con tanti eventi in presenza tra giugno e settembre che, qualora le condizioni della pandemia non lo consentissero, saranno trasformati in eventi in diretta streaming lanciati attraverso i canali social e sito web:

–       Decò q.b., contest enogastronomico in collaborazione con la Scuola Alberghiera di Alassio e quella di Mondovì;

–       Un flashmob dedicato al Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto

–       due serate all’insegna del cinema con il Torino Film Festival e Lovers Film Festival.

–       una presentazione del libro”Il Casino di Alassio-una storia spettacolare” a cura del Prof. Matteo Paoletti, Ricercatore dell’Università di Bologna

–       una mostra dedicata ai costumi teatrali, prestito del Civico Museo Biblioteca dell’Attore di Genova

–       Il White Gala a favore della Croce Rossa Nazionale

–       la 15° edizione del Premio Alassio per l’Informazione Culturale che vedrà Alberto Angela premiato tra i premiati

–       Il concerto “Memo Kid’s live show” prodotto e interpretato da Musicisti di primo piano nel panorama nazionale come Andrea Innesto “Cucchia” storico Sax di Vasco Rossi e il grande chitarrista Andrea Braido.

–       Una serata dedicata alla letteratura con i ragazzi delle scuole di Alassio e il revival della mitica trasmissione Per un pugno di libri con Neri Marcorè e Alessandro Rossi autore storico della trasmissione principe degli anni Novanta

–       la finale del Premio “Un autore per l’Europa” che quest’anno alla sua 27esima edizione porterà proprio l’Europa in primo piano e svelerà il 4 settembre il vincitore

c.s.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...