Il Fiat 500 Club Italia assieme all’Unicef per la Giornata Onu sui diritti dell’infanzia

Domani 20 novembre 2020 ricorrono 31 anni della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e ratificata dall’Italia il 27 maggio 1991.

 In questa importante occasione il Fiat 500 Club Italia ha accolto l’invito di Unicef a dimostrare la sua vicinanza ai bambini e ragazzi di tutto il mondo, illuminando nel pomeriggio ed in serata la facciata della propria sede di Garlenda (SV) di blu, il colore simbolo della nobile Onlus.

Il Fiat 500 Club Italia è stato nominato Testimonial Unicef nel 2010, a fronte delle fattive azioni svolte sin dalla fondazione a favore dei bambini. Le manifestazione del Club sono infatti spesso occasione di portare un sorriso ai ragazzi negli ospedali pediatrici, raccogliere fondi per progetti didattici e ludici ed in generale prestare una mano dove più c’è bisogno. Tra le numerose iniziative citiamo la più longeva, ovvero la Befana al Gaslini di Genova, appuntamento immancabile e molto sentito, evento che ha suscitato l’interesse di Unicef per la nomina dell’associazione a Testimonial.

 La facciata della sede si illuminerà di blu per ricordare a tutti l’importanza del rispetto dei piccoli, senza distinzione di ceto, razza o sesso, e che dalla loro protezione ed educazione dipende la qualità della società mondiale del futuro.

 Anche il Comune di Garlenda ha aderito all’iniziativa e illuminerà la facciata del municipio della Borgata Nuova, cogliendo l’occasione per dimostrare la sua vicinanza ai bambini di tutto il mondo.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...