free web stats

Il Nove di Alassio riapre con una novità: nella cucina stellata è arrivato il giovane chef Antonio Romano

Il 28 marzo segna l’inizio di una nuova stagione per Villa della Pergola Relais & Châteaux e il suo Ristorante Nove, che riaprono le porte con un cambio significativo alla guida della loro cucina stellata: Antonio Romano, classe 1993, già apprezzato in cucine di fama mondiale, è il nuovo Executive Chef.

Il Percorso stellato di Antonio Romano

A soli 31 anni, porta con sé un ricco bagaglio di esperienze maturate in alcuni dei templi gastronomici più prestigiosi del panorama internazionale. Dalla cucina bistellata di Heston Blumenthal a Londra, torna in Italia a Roma nel ristorante tristellato La Pergola di Heinz Beck. Rimane con il suo maestro e mentore per ben sei anni, comprese le esperienze ad Attimi a Milano come sous chef ed in Toscana al Castello di Fighine, dove con il ruolo di Executive Chef porta il ristorante ad ottenere la sua prima stella Michelin all’età di soli 26 anni. La lunga esperienza con Beck gli ha permesso di affinare la sua arte culinaria, la sua tecnica e la sua filosofia. Nel 2022 si trasferisce a Torino nel ristorante stellato Spazio7 dove firma la proposta gastronomica per due anni.

Visione e Innovazione: Il Nuovo Corso di Villa della Pergola 

“Sono estremamente felice dell’incontro con Antonio”. Afferma Francesca Ricci, Restaurant Manager di Villa della Pergola. “Quando ci siamo parlati per la prima volta, mi è sembrato di conoscerlo da tempo, c’è stato subito un senso di familiarità dettato da una forte consapevolezza di che cosa entrambi stavamo cercando. Mi ha convinto la sua visione umana e il valore aggiunto che avrebbe portato a Villa della Pergola. Dal Nove con Antonio c’è da aspettarsi un servizio più interattivo per il cliente, più divertente. Il nostro team di sala, orgogliosamente under 25, accompagnerà gli ospiti in un’immersione tra la tradizione e la contemporaneità”.

Dice Antonio Romano “Villa della Pergola e Alassio mi sono risultate subito familiari, soprattutto perché sono cresciuto anche io in una località di mare. Siamo in un contesto meraviglioso, e il contrasto tra lo scenario di un museo di arte contemporanea, da dove arrivo, e questo di una prestigiosa e celebre dimora storica è incredibilmente stimolante”.

Gli Ingredienti di Una Rivoluzione Culinaria

La collaborazione con l’azienda agricola “L’Orto Rampante”, l’utilizzo degli agrumi dei Giardini di Villa della Pergola e la collaborazione con i fornitori e produttori locali arricchiscono la sua proposta con ingredienti di prima scelta, aprendo sentieri inediti nel regno dei sapori per costruire un’esperienza per tutti i cinque sensi.

“I Giardini e il contesto naturalistico sono un valore aggiunto e saranno uno stimolo continuo. – Dice ancora Antonio – L’Orto Rampante è un progetto affascinante: lo stretto rapporto quotidiano con chi dà vita e cura le materie prime che comporranno i miei piatti è un’opportunità rara”.

Romano punta a reinterpretare la materia prima locale tenendo ben presenti la sostenibilità e il racconto che accompagnano ogni piatto. 

“La mia innovazione vuole essere nuova tradizione. Oggi essere chef di un ristorante stellato non significa semplicemente saper cucinare bene ma anche essere bravi a gestire tutto quello che ruota attorno alla cucina a 360°. Sono molto attento alle materie prime regionali, che utilizzo con curiosità, interpretandole. È importantissimo creare connessioni e rapporti umani con fornitori e produttori, da portare avanti con responsabilità. Sono attività quotidiane fondamentali. La parte di ricerca è il lavoro vero, creare è quasi uno svago”. Dice Chef Romano.


La Completa Esperienza Gastronomica di Villa della Pergola

In qualità di Executive Chef, Romano curerà l’intera offerta culinaria del Relais, dall’elegante colazione al servizio in camera fino alla novità del Nirvana Pool Bar, che promette un’esperienza unica a bordo della spettacolare Infinity Pool che domina la proprietà nell’area di Casa Nirvana: un’oasi di benessere dove oltre alle nuove suites si trovano anche la SPA e la palestra.

“Il Nirvana Pool Bar, sarà attivo a primavera, arricchito da una lista cocktail esclusiva e una proposta food dedicata, con nuove cucine e piatti sia tradizionali che dal respiro internazionale. Una coccola dedicata esclusivamente ai nostri ospiti che potranno godere durante tutta la giornata di questo luogo magico e del panorama unico su cui affaccia. Non vediamo l’ora che apra” anticipa Francesca Ricci.

Un Patrimonio salvato da una speculazione edilizia

Villa della Pergola e i suoi Giardini rinascono da un “folle” gesto d’amore, che ha permesso 18 anni fa di salvare gli edifici e il Parco, e con essi l’intera collina di Alassio, da una speculazione edilizia, che rischiava di cancellare per sempre un patrimonio storico, naturale e culturale inestimabile. Una storia di resistenza e resilienza, in cui il genius loci ha sconfitto il cemento e la distruzione, una storia che senza impegno costante e amore incondizionato oggi non esisterebbe più. Soggiornare qui è più di una semplice vacanza, è un’esperienza privilegiata e unica, per essere parte di un sogno diventato realtà.

Villa della Pergola fa parte dell’associazione Relais & Châteaux, di cui condivide i valori fondanti: l’amore per il territorio e la cultura, la promozione della storia e delle tradizioni, una gestione familiare di amore e salvaguardia dei beni da preservare, la cura dell’ospitalità. È inoltre membro di Dimore Storiche Italiane, il circuito che rappresenta le eccellenze del Paese: luoghi custodi di importanti testimonianze artistiche, storiche, di tradizioni, identità e cultura.

Antonio Romano – Biografia
Nato a Roma nel 1993, dopo gli studi ad Anzio si trasferisce a Londra dove lavora nel Dinner by Heston Blumenthal, 2 stelle Michelin. Torna successivamente in Italia per approdare alla corte del tristellato Heinz Beck alla Pergola di Roma.
Un percorso, quello con il suo mentore e maestro, che dura 6 anni, comprese le esperienze ad Attimi a Milano come sous chef ed in Toscana al Castello di Fighine, dove con il ruolo di Executive Chef ottiene la sua prima stella Michelin all’età di 26 anni.
Nel 2019, Antonio è Finalista per l’ Italia e Sud Est Europa di S.Pellegrino Young Chef Award, dedicato ai giovani talenti in cucina, dove vince il premio Fine Dining Lovers Food for Thought Award.
Nel 2022 prosegue la sua carriera da Spazio7 a Torino, riconfermando la prestigiosa stella Michelin. Da marzo 2024 è Executive Chef del ristorante Nove di Villa della Pergola di Alassio.

c.s.

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...