Invasioni Digitali a Finale Ligure

“Seeds for Culture” è il nome della campagna 2018. Invasioni pacifiche, le Invasioni Digitali ne “l’anno italiano del cibo” seminano e coltivano cultura. Armati sì, ma solo di smartphone e tablet per condividere l’esperienza e la scoperta dei luoghi. Domenica 22 aprile dalle 15 una nuova tappa per le #invasionidigitali in Liguria, il Forte San Giovanni a Finalborgo si prepara ad accogliere i primi “invasori digitali”. L’invito arriva dall’Associazione culturale “Centro Storico del Finale” e da Luigi Cipriani e Lucia Muscari Tamaioli (“capo invasori” per l’occasione) che condurranno gli invasori nel percorso di visita dal borgo al Forte.

 

Anche quest’anno, spiega l’Ambassador per la Liguria Angela Tanania, torna la chiamata più attesa per i visitatori appassionati di social media, gli “invasori” sono pronti a fotografare, twittare e condividere. L’appuntamento è alle ore 14:45 nella piazza antistante “Porta Testa”, ogni altro dettaglio è consultabile al link di registrazione:

 

https://www.invasionidigitali.it/invasione/invasione-al-forte-di-san-giovanni-lungo-la-strada-beretta-a-finalborgo/

 

Per iscrizioni e informazioni: info@centrostoricofinale.it o chiamare al numero +39 338 1276580. L’invasione è realizzata in collaborazione con il Polo Museale della Liguria (MiBACT) e con l’Associazione culturale “Centro Storico del Finale”, è patrocinata da Agenzia Regionale per la Promozione Turistica “In Liguria”.

 

Il Forte di San Giovanni domina Finalborgo, uno dei Borghi più Belli d’Italia, probabilmente costruito intorno ad un torrione preesistente, risulta già menzionato a metà del ‘400, ma assunse la sua forma compiuta tra il 1640 e il 1644. Probabilmente doveva ospitare una guarnigione che proteggesse il borgo sottostante da possibili incursioni genovesi. Il territorio finalese già appartenente al marchesato dei Del Carretto, nel 1598 fu ceduto alla Corona spagnola, interessata a disporre di un accesso al mare attraverso il quale raggiungere, senza passare dal porto di Genova, il Ducato di Milano e le Fiandre. L’invasione verrà condotta per un tratto all’interno del borgo medievale, poi lungo la storica Strada Beretta per giungere al Forte San Giovanni (durata indicativa 3 ore). Gli invasori saranno guidati alla scoperta del nucleo storico custodito all’interno delle mura quattrocentesche e proseguiranno il cammino sul tracciato seicentesco, importante per la sua valenza strategica commerciale e soprattutto politica. Raggiunto il Forte, dal quale si gode di una vista su Finalborgo e sulle due valli laterali e verso il mare, sarà scattata la foto di gruppo dell’invasione compiuta.

Si accoglie il motto di queste #invasionidigitali #seedsforculture per seminare conoscenza, invitando il “classico” viaggiatore a diventare per un giorno “invasore” e raccontare la sua visita sui social, condividendo scatti ed emozioni!

Per condividere l’invasione è necessario “armarsi” con dispositivi in grado di navigare con rete dati.

#invasionidigitali | #IDtravel | #seedsforculture

#invasionifortesangiovanni | #IDcentrostoricodelfinale

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...