La cipolla egiziana protagonista (a tavola) a Cisano e Albenga

Sabato 16 dicembre alle 16, ai Vivai Montina di Cisano sul Neva, presentazione del libro “La cipolla egiziana. Origine, Storia, Coltivazione e Cucina” edito dalle Edizioni Zem e scritto da Marco Damele e Irina Reydes. A presentare il libro il giornalista ed enogastronomo Claudio Porchia e il giornalista Stefano Pezzini (sì, proprio quello di questo blog…). Al termine dell’incontro seguirà un rinfresco a tema.

Dopo il grande successo della prima edizione, esaurita in pochi mesi grazie anche al tour che ha portato l’autore in diverse località non solo liguri, ma di tutto il Bel Paese, dal mese di settembre è disponibile la seconda edizione del libro dedicato all’antico bulbo conosciuto e amato da Libereso Guglielmi. Una nuova edizione aggiornata e ampliata che testimonia l’interesse e la volontà da parte degli autori di promuovere e far conoscere un ortaggio diventato in brevissimo tempo un “must” per centinaia di agricoltori e appassionati non solo nella nostra provincia ma in tutta Italia. La cipolla egiziana è diventata oggetto di attenzione anche della cucina gourmet ed un numero sempre maggiore di chef della Liguria l’ha inserita stabilmente nelle preparazioni di alcuni piatti. “E’ importante parlare di tutela dei semi e varietà antiche, – spiega Marco Damele, agricoltore di Camporosso ed esperto di biodiversità – ma è anche fondamentale che questi prodotti siano anche presenti nelle nostre cucine e apprezzati da chi li consuma. La migliore forma di salvaguardia per l’agricoltura è proprio quella di promuoverla attraverso l’alimentazione, con ricette che parlino di stagionalità dei prodotti,  Km0 e fantasia”.

Dopo la presentazione del libro di Marco Damele ai vivai Montina di Cisano, si potranno gustare le ricette dedicate alla cipolla egiziana, studiate per l’occasione dalla chef Cinzia Chiappori, all’Osteria del Tempo Stretto di Albenga. Prenotazioni  338 893 6837

Questo il menù: Frittatina saporita; Tartare di manzo alla nicoise; Fiori di lasagna; Sciancui con gamberi salvia e cipolla egiziana; Spiedino di orata alle tre salse; Semifreddo. Costo 25 euro esclusi i vini.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...