La Fiat 500 festeggiata in Sud Africa

I festeggiamenti per il 60° compleanno della storica 500 si concludono con un grande evento in Sud Africa che potrà essere seguito in diretta sulla pagina Facebook ufficiale del Fiat 500 Club Italia. Il 2017 è stato un anno molto importante per la storica 500. La signora delle auto, rappresentante indiscussa dell’italianità nel mondo, ha infatti compiuto 60 anni. Un’età portata benissimo, come dimostra la sua popolarità mai in declino, anzi, sempre in crescita.

Gli eventi per festeggiare questa “fuori classe” dell’ingegno italiano hanno toccato i più svariati ambiti: quello motoristico, con l’organizzazione di raduni dai numeri incredibili (col record di 1204 auto al Meeting Internazionale di Garlenda dello scorso Luglio) e la presenze nelle principali fiere di settore in tutta Europa; quello artistico, con l’ingresso della 500 nella collezione stabile del Moma di New York; quello numismatico e collezionistico con l’emissione di un francobollo e di una moneta a lei dedicata, a tiratura limitata. Per non parlare dell’aspetto culturale, con l’uscita addirittura di un volume realizzato dal Fiat 500 Club Italia, il massimo esponente quando si parla di “cinquini”, che sancisce la nomina della 500 a “Mito Italiano” raccontando l’influenza che questa auto ha avuto, e tutt’ora ha, sul popolo italiano e su ciò che rappresenta nel mondo intero.

 

L’evento conclusivo che idealmente chiuderà i festeggiamenti del “60°” si terrà sabato 20 gennaio a Johannesburg, Sud Africa. Qui Jan Huntly, grande appassionato di automobilismo storico, ha organizzato con il Fiat Club South Africa, di cui è presidente, un incontro tra possessori di  500 e altri mezzi Fiat. Si prevede la presenza di una trentina di cinquecento, più qualche altra decina di partecipanti a bordo di auto italiane. “I partecipanti si sono dimostrati molto entusiasti all’idea e stanno già lucidando i propri mezzi per la grande occasione” spiega il Sig. Huntly nella sua email di presentazione.

Un invito irresistibile da un amico di lunga data, che già 10 anni fa era venuto in Italia per il 50° assieme alla moglie Erika. Avendo subito il fascino dell’atmosfera che gli incontri in 500 naturalmente generano, caratterizzati da coinvolgimento, emozioni, simpatia e amicizia, Jan è tornato a Garlenda anche nel 2017 per prendere parte alle celebrazioni di Luglio, promettendosi di “esportare” un po’ di questa magia anche nella sua nazione.

L’invito è stato colto con entusiasmo dal Fiat 500 Club Italia che sarà presente nella persona di Alessandro Scarpa, presidente onorario.

Il programma prevede l’incontro dei partecipanti alle 8 di mattina presso i dealer Arnold Chatz Cars e saranno presenti i principali media della regione e giornalisti pronti ad intervistare gli intervenuti.

La manifestazione promette di essere memorabile: seppur lontani dalle diverse centinaia di equipaggi che caratterizzano i raduni a cui i soci del Fiat 500 Club Italia sono abituati, il numero dei partecipanti è notevole, considerando la distanza geografica dal Paese di origine della bicilindrica.

E nonostante gli oltre 11.000 km che ci separano, anche gli Italiani potranno prendere parte alle celebrazioni grazie ad una diretta Facebook sulla pagina ufficiale Fiat 500 Club Italia che prevede due appuntamenti: uno alle 9 di mattina, con interviste e racconti dei personaggi presenti ed uno alle 11 con le riprese del giro celebrativo che le auto compiranno nei dintorni della città.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...