La pioggia non ferma il Festival Bastapoco a Garlenda

Per tre giorni Garlenda è stata attraversata dall’entusiasmo e dalla solidarietà di Bastapoco Onlus, che al parco Villafranca ha portato musica, buon cibo e allegria. Maria Gramaglia ha partecipato all’evento e ce lo racconta.

Ieri sera, sabato 23 giugno,  il Bastapoco Festival al Parco di Villafranca a Garlenda ha registrato una grandissima affluenza. Soddisfazione anche dei palati più esigenti grazie all’ampissimo spazio dedicato alla buona cucina, dove i volontari e gli amici di Bastapoco Onlus hanno preparato prelibati piatti tipici liguri e carne alla brace , accompagnati da buon vino servito dalla delegazione di Imperia e Savona  della Federazione Italiana Sommelier, ottima birra spinata da uno staff super vivace, cocktails e gelato di alta qualità.

Un breve spettacolo teatrale dal titolo “La gioia di Enrico” ha sensibilizzato in modo ironico e divertente gli spettatori sul tema della sclerosi multipla, per continuare più tardi con il concerto del gruppo “Stavolta mia moglie mi manda a Funk”, che per l’occasione ha visto i componenti trasformarsi  nei sette nani, accompagnati da una bellissima Biancaneve, che ha cantato e ballato con loro.

Domenica 24 si chiude il Bastapoco Festival, che riproporrà la ricca sagra, seguita da Dixieland itinerante e gran finale con  “Labertz and Friends” in concerto. A Garlenda ancora questa sera si mangia, si beve e ci si diverte … per solidarietà con Bastapoco Festival.

Come di consueto, il ricavato dell’evento sarà interamente devoluto a BastapocoOnlus di Albenga, associazione di volontari che opera sul territorio con l’obbiettivo di fornire un supporto concreto alle persone affette da patologie oncologiche e ai loro famigliari, in ausilio, integrazione e sinergia ai servizi della struttura pubblica già esistenti.

Vi invito ad andare sul sito www.onlusbastapoco.it per vedere quanto è stato realizzato finora con i contributi donati dai sostenitori e con il ricavato di tutti gli eventi che vengono organizzati esclusivamente a scopo solidale, a beneficio della collettività.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...