free web stats

La storia di Sergio Salvagno, colpito da un razzo alle Vele d’Epoca, diventa un libro di Alessandra Boero

“Ovunque Lei sia, un saluto dall’inferno…”. E’ il titolo del libro scritto da Alessandra Boero sulla vicenda Sergio Salvagno, l’uomo sopravvissuto ad un razzo in un occhio. Era il settembre del 2014 quando in occasione di una manifestazione collaterale al raduno delle Vele d’epoca di Imperia.

Un armatore in stato di ebrezza alcolica sparò , dalla sua barca, 3 razzi bengala di cui uno ad altezza uomo. Uno dei razzi di segnalazione colpì in pieno volto Salvagno. Da quel momento è iniziata l’odissea di un uomo che ha visto distrutta la sua vita e quella della sua famiglia.

“E’ una storia di follia dove nulla appare normale, a partire dalla magistratura”, così descrive il libro Alessandra Boero, giornalista che in carriera vanta diverse collaborazioni con Il Secolo XIX e Primocanale. Il libro dedicato alla storia di Salvagno è stato presentato alla Fiera del Libro di Imperia dal collega Diego David, capo redattore de La Voce di Imperia.

About the Author

Giò Barbera
Giornalista professionista. Ama viaggiare e gente che lo faccia divertire.