La tradizione del trallallero genovese apre i Mercoledì dell’Acquario

La nuova stagione dei Mercoledì Scienza dell’associazione degli Amici dell’Acquario inaugura domani,mercoledì 17 ottobre, alle consuete ore 17 presso l’Auditorium dell’Acquario di Genova con “Cantata per Genova Superba”, una speciale serata concerto all’insegna della musica tradizionale genovese in compagnia di Laura Parodi, Alessandra Ravizza, Jilyo Fortunato e il Gruppo Spontaneo Trallallero.

Melodie dedicate a Genova, scritte per Genova accompagneranno il pubblico nell’ascolto di uno spartito musicale in cui la Superba sarà cantata dalla sua storia, alla sua lingua, alle sue bellezze, alle sue ricette che hanno reso la città famosa in tutto il mondo. Un viaggio che partirà dalla Lanterna e attraverserà i vicoli con le melodie del Trallalero fino ad arrivare a Quarto alle sue creuze e a Boccadasse e si concluderà con  l’immancabile “Ma se ghe penso”. Nell’intervallo, la presidente dell’associazione Amici dell’Acquario, Lilia Capocaccia Orsini, presenterà il programma della stagione culturale che di mercoledì in mercoledì accompagnerà il pubblico con incontri culturali ricchi di immagini e di affascinanti suggestioni fino all’8 giugno (Giornata Mondiale degli Oceani), con la sola interruzione delle festività natalizie.

Il secondo incontro della stagione, mercoledì 24 ottobre vedrà la presentazione della “Trilogia di Ralph Core”, la collana di tre volumi di Sergio Grea “Vite di sabbia”, “Trappola di velluto”, “L’aquila e il deserto”. La presentazione vedrà coinvolto l’autore e il giornalista Mauro Boccaccio.

A seguire, mercoledì 31 ottobre, in concomitanza e in collaborazione con il Festival della Scienza, inizia il ciclo di Mercoledì Scienza Cambiamenti e civiltà contemporanea che accompagnerà il pubblico fino al 12 dicembre affrontando il tema “cambiamenti”, fil rouge del Festival, all’interno della civiltà contemporanea. Il primo incontro “La matematica del cambiamento e la dinamica delle popolazioni” proporrà al pubblico un interessante viaggio sulla dinamica delle popolazioni in continua evoluzione in compagnia di Gian Italo Bischi, professore ordinario di Matematica Generale e Metodi Matematici per l’Economia presso l’Università di Urbino. Il primo ciclo di Mercoledì Scienza avrà l’obiettivo di far vivere il Festival della Scienza oltre ai suoi limiti formali, con un viaggio itinerante di mercoledì in mercoledì, tra arte, architettura, tecnologia e musica applicate agli ambiti della riabilitazione, del wellness e dello sport, antropologia, astrofisica e natura.

Tutti gli incontri si svolgeranno il mercoledì alle 17 presso l’auditorium dell’Acquario di Genova, sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni, 010/2345.279-323,amici@costaedutainment.it, www.amiciacquario.ge.it.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...