Laigueglia, al Vascello Fantasma un cena con Rota e Viglietti dopo il Dinner Show con musica e champagne

Non si è ancora spenta l’eco dell’elegante successo di venerdì 6 settembre, quando la suggestiva piazza Musso a Laigueglia si è trasformata in un Salotto sotto le stelle per ospitare un esclusivo Dinner Show, che già il Vascello Fantasma annuncia un’altra serata stellare, quella di domenica 15 settembre per una cena a 4 mani tra lo chef resident Stefano Rota e il suo collega stellato Massimo Viglietti. Andiamo con ordine. 

La serata di venerdì 6 è stata all’insegna dell’eleganza, con un concerto dell’incantevole Nicole Magolie, accompagnata al piano da Gabriele Gentile,  preceduta dal sax di Peter Landwas, il tutto circondato dalle suggestive sculture luminose di Ivana Vio. Il menù preparato dallo chef Stefano Rota, abbinato allo champagne Didier Herbert, ha fatto sposare in maniera encomiabile i prodotti del mare e le eccellenze agricole della Riviera, confermando il posto di prestigio che il Vascello Fantasma, ristorante della famiglia Marchiano, guidato da Matteo Zanoni, quarta generazione di operatori turistici, porta avanti sotto l’occhio vigile di nonno Angelo Marchiano, si è saputo ritagliare a poco più di due anni dall’apertura. Sigari cubani Diadema, gin Gam 7,2, tonic Cortese e fuochi d’artificio hanno chiuso la serata “osservata” da due splendide Maserati (uno degli sponsor) una Ghibli e una Levante in elegante livrea nera.

Domenica 15, come detto, altro appuntamento di prestigio, una cena a 4 mani tra Stefano Rota e Massimo Viglietti, da molti anni stellato Michelin, uno chef rock, come ama definirsi. Per i rivieraschi Massimo è uno di loro. Alassino, figlio d’arte (suo papà, l’avvocato-chef Silvio è stato tra i primi liguri ad ottenere la stella Michelin), è cresciuto nella cucina del ristorante di famiglia, il Palma di Alassio, specializzandosi poi alla scuola di vari chef stellati italiani e stranieri. Da diversi anni, “chiuso temporaneamente” il Palma, ha portato la sua stella a Roma, all’Enoteca Achilli al Parlamento dove ha conquistato i palati romani. Amante della musica, dell’arte, delle contaminazioni, è più volte tornato in Riviera per cene a 4 mani, ricordiamo quella dello scorso anno con Roberto Rollino de La Femme di San Bartolomeo al Mare, e quella di quest’anno con Piero Bregliano di Come a Casa di Ospedaletti. Ancora top secret il menù di domenica, ma a 70 € compresi i vini vale pena rischiare (tranquilli, con quei due in cucina solo certezze!).  Prenotazioni allo 0182-690250.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...