L’Arascin ricorda Renzo Lattuada e “sbarca” con un point al Grand Hotel di Alassio

Un premio alla memoria di uno dei grandi protagonisti del mondo della notte alassina, Renzo Lattuada, patron di Porto e Capannina, mancato prematuramente una manciata di anni or sono. Eppure il riconoscimento, prima edizione del premio l’Arascin, brand creato da Dolores D’Avanzo per finanziare il costruendo Museo del Mare (con una idea, nata in corso d’opera, che verrà svelata tra qualche mese) dedicato alla memoria del suo compagno di vita, Francesco Scarpati (anche lui mancato pochi anni fa), è passato sotto silenzio. A ritirare il riconoscimento, due settimane fa, nella piazzetta di Balzola, Luisella Ferrario, la vedova di Renzo. 

“Mi sembrava giusto dare vita ad un premio che valorizzi le persone che hanno contribuito a portare Alassio ai vertici del turismo ligure, non tanto per un discorso di mondanità, quanto di economia, di visione”commenta D’Avanzo, che traccia un bilancio del primo anno di vita del brand l’Arascin: “Dopo aver creato il brand sono riuscita a dare vita ad uno store in via Milite Ignoto (il vicolo che unisce l’U’Brecche con la piazzetta del Balzola) dove trovare una serie di oggetti, tutti ecocompatibili, visto l’impegno ecologico di Francesco, che vanno dai quaderni alle borse da mare, dai giochi scientifici agli astucci in canapa, dalle penne ai colori, ma anche vini liguri (prodotti dall’azienda Gagliolo di Stellanello), olio, patè di olive, creme e unguenti di Argan e Ambra nordafricane. Non un negozio, ma un punto di riferimento dove il ricavato servirà per creare il Museo del Mare. In questi giorni, poi, l’Arascin ha trovato una collaborazione con Aquesi per una bollicina marchiata l’Arascin ed è stato aperto un corner con le mie creme di Argan al Grand Hotel, una vetrina prestigiosa e importante. Il mio sogno è che l’Arascin diventi un marchio capace di promuovere e valorizzare Alassio”, conclude Dolores D’Avanzo.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...