Le bollicine italiane in mostra al Diana Grand Hotel con “Alassio in bolla”

Lunedì 5 novembre la Sala Blu del Diana Grand Hotel di Alassio sarà ancora la location d’eccezione scelta dal Consorzio Macramé – Dire Fare Mangiare per celebrare e conoscere il mondo sfaccettato del Metodo Classico italiano, con “Alassio in Bolla”, un giro del gusto tra le bollicine italiane, sempre più richieste sul mercato estero.

 

Un evento durante il quale sarà possibile degustare e apprezzare oltre 160 etichette di bianchi e rosé provenienti dall’Alta Langa e dal Piemonte, dall’Oltrepò Pavese così come da tutta la Lombardia, dal Trentino e dalla Franciacorta. Saranno presenti anche zone vinicole forse meno note e celebrate ma che custodiscono tesori enologici che non aspettano altro che di essere scoperti e apprezzati: Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Emilia Romagna, Puglia, Veneto, Sicilia, Sardegna. Un evento che vuole diventare un punto di riferimento per produttori, professionisti e amatori dei grandi vini, un momento in cui incontrarsi, confrontarsi e degustare i tesori e i sapori del nostro territorio. Dalle 12 alle 20, si apriranno le porte di un percorso che si snoda tra le zone votate alla produzione di spumanti Metodo Classico, un viaggio nei sapori e gli aromi dei preziosi terroir e dei diversi vitigni disseminati nel nostro Belpaese. Produttori da tutta Italia presenteranno le loro migliori etichette in degustazione, accompagnati da un’ampia selezione di eccellenze gastronomiche rigorosamente italiane.

La Sala Blu del Diana Grand Hotel, diventerà per un giorno intero la coppa di cristallo delle bollicine italiane. Poi il Diana Grand Hotel chiuderà i battenti in attesa della riapertura ad aprile 2019, ma per tutto l’inverno ferveranno i lavori per allargare il parking sotterraneo, rivedere gli arredi della bella terrazza e lanciare la nuova spiaggia Panamera BeachClubAlassio.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...