Lettera di un Partigiano condannato a morte nella versione musicale di Luis Lunari

Louis Lunari (voce e chitarra dei Sunset Boys, Genova), in ascolto libero su youtube: “Lettera di un Partigiano condannato a morte” sonorizzata da Louis Lunari con il bassista Massy “Mad Max” Murialdo e il producer Alex Cavalieri, co la produzione artistica di Eugenio Merico (Yo Yo Mundi) e Andrea Mei (ex The Gang). Per ascoltarla, basta cercare “lettera partigiano louis lunari” su youtube o google

Louis Lunari, voce e chitarra dei Sunset Boys (Genova), il bassista Massy “Mad Max” Murialdo, e il producer Alex Cavalieri, per il 25 aprile, hanno musicato e “commentato”, con la produzione artistica  di Eugenio Merico, batterista degli Yo Yo Mundi, e Andrea Mei (ex tastierista dei The Gang), la lettera che Felicien Joly, studente francese di 21 anni, partigiano della Resistenza, scrisse ai suoi genitori tre ore prima di essere fucilato. E’ in ascolto libero su youtube, per ascoltarla, basta cercare “lettera partigiano louis lunari” su youtube o google. Questa lettera è per ricordare tutti i Partigiani che lottavano perché speravano in una società migliore, senza bandiere nel nome delle quali essere nemici fra lavoratori, che non erano disposti a stare sotto, e sognavano l’umanità unita, un mondo dove nessuno, mai più, la stragande maggioranza degli esseri umani dovesse stare sotto a una minoranza di padroni delle vite della gente. Questo è il testo della lettera: “Volevo che tutta l’umanità fosse felice! Guardate l’avvenire in faccia, radioso, sicuro. Voi sarete felici, e io sarò l’artefice della vostra felicità. Muoio giovane, molto giovane, ma c’è qualcosa in me che non muore, ed è il mio sogno. Presto il duro inverno, presto la bella estate, io riderò della morte perché non morirò, non mi uccideranno, mi faranno vivere eternamente. Il mio nome risuonerà dopo la morte non come un rintocco funebre, ma come un volo di speranza”

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...