Maestri francesi all’Altare Glass Fest

Sabato 23 e domenica 24 torna l’appuntamento con Altare Glass Fest. I visitatori del Museo dell’Arte Vetraria Altarese potranno ammirare la lavorazione in fornace direttamente dalle mani dei maestri Nicolas Laty e Jerome Chion, dalle 14 alle 18. I maestri francesi provengono dal piccolo centro di Biot, affascinante paese sulle colline del sud della Francia, noto per la sua produzione di vetri artistici, con vetrai confluiti da ogni dove per aprire i propri atelier.

Nicolas Laty è nato nel 1976 a Nizza, è un incontro con Jean-Claude Novaro a condurlo nel mondo del vetro. Le sue opere ci ricordano la nostra infanzia e ci portano in un mondo di fantasia. Partecipa con le sue opere a mostre internazionali. Jerome Chion è nato nel 1988, figlio d’arte, si muove nel mondo del vetro soffiato fin dall’infanzia e all’età di 12 anni acquisisce le tecniche di base. Negli anni migliora e impara nuove tecniche, dal vetro soffiato a quello scolpito.

In occasione di Altare Glass Fest dalle 16.30, il Museo dell’Arte Vetraria Altarese organizza l’attività “Il gioco delle forme di vetro”, un laboratorio creativo per bambini e ragazzi dai 5 anni in su. Un gioco alla ricerca degli oggetti più originali esposti nel Museo, per osservare e comprenderne le affascinanti forme: dai più minuti calici da liquore, alla bottiglia con la biglia, ai giganti da esposizione. Un interessante viaggio tra effetti di trasparenze e imprevedibili opacità, tra vasi con la pancia e strane bottiglie dal lungo collo.. e alla scoperta dei magici colori del vetro: dal bianco latte, al rosso rubino, al blu cobalto, al fluorescente verde uranio! Un’occasione unica per divertirsi a giocare con le forme, creando una composizione di colorate silhouttes che riproducono gli oggetti esposti nel Museo. Il tutto all’interno del Festival del Vetro, con fornaci accese e maestri vetrai all’opera dalle ore 14 alle ore 18. Costo: 5,00 euro Per prenotazioni : 377.5539880 – 019.584734

Sempre sabato 23 e domenica 24 visita alla scoperta del borgo di Altare, con la sua storia millenaria, le magnifiche chiese e il luogo di incontro tra Alpi e Appennini. La visita al paese è a cura della Consulta Giovanile del Comune di Altare. Partenza ore 16 dal Museo dell’Arte Vetraria Altarese.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...