Nella cucina di Rosa D’Agostino i fiori di nasturzio si sposano ai fagioli

Rosa D'Agostino

Rosa D’Agostino è la chef del Ristorante Gin di Castelbianco, una delle mete tradizionali del gusto. Anche se è un ristorante storico, ha abbandonato (o meglio, rivisitato) la tradizione per proporre piatti diversi e gustosi, nel segno della fantasia, del gusto, della modernità e del benessere. Nella sua cucina Rosa utilizza molto i fiori eduli, quelli coltivati ad Albenga da Ravera Bio. Rosa prosegue la collaborazione con Liguriaedintorni.it regalandoci e sue ricette buone e salutari. Ecco la seconda.

“Questo piatto è di una semplicità estrema, ma è un piatto da grandi nutrienti e il sapore fresco e piccante del nasturzio darà un tocco di vivacità.  Amo i legumi ci sono cresciuta e li considero un grande alimento da rivalutare”, spiega Rosa.

Ingredienti

400 g di fagioli cannellini; 1 carota media; 1 gambo di sedano; 150 g di fagiolini; 2 radici di scorzonera; 200 g di broccolo romanesco; 10 fiori di nasturzio; 5 foglie di nasturzio; olio evo, sale e pepe.

Esecuzione  

Sgocciolate i fagioli dal loro liquido, tagliate a cubetti di un centimetro le verdure e sbollentate tranne il sedano. Pulite i fiori di nasturzio dal gambetto rigido e spetalatelo, tagliate le foglie a striscioline, condite le verdure e i fagioli e ultimi aggiungete i fiori.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...